Standing ovation per Paulo Dybala al momento della sostituzione al minuto 75 in Juventus-Udinese. Applausi a scena aperta per l'argentino protagonista di una gran prova, impreziosita da una bella doppietta (splendido il secondo gol). Grande curiosità per l'atteggiamento nei confronti di Sarri dopo la sostituzione non digerita di Roma. Cosa è successo? Sorriso stampato sul volto del tecnico, con occhiolino di risposta per il numero 10

Dybala, cosa è successo al momento del cambio di Sarri in Juventus-Udinese

Dopo il nervosismo per la sostituzione nel finale di Roma-Juventus, grande curiosità sull'atteggiamento di Dybala e Sarri in occasione della sfida di Coppa Italia contro l'Udinese. Al 75° il tecnico ha concesso la passerella alla Joya autore di una doppietta e "premiato" dalla standing ovation dei tifosi. Il numero 10 si è incamminato verso la panchina rispondendo agli applausi del popolo bianconero. A bordo campo, il calciatore ha trovato ad attenderlo l'allenatore che ha sfoderato il sorriso delle migliori occasioni, scambiando il cinque con Dybala prima di dargli una carezza dietro la testa. L'argentino dal canto suo, ha risposto con un occhiolino, con la testa bassa.

Sarri, le parole su Dybala dopo Juventus-Udinese

Tutto risolto dunque tra i due? Per il tecnico in realtà non c'è mai stato alcun caso come annunciato in conferenza stampa dopo Roma-Juventus. Ai microfoni nel post partita del match degli ottavi di finale di Coppa Italia, solo parole d'elogio per il suo numero 10 destinato a suo giudizio a vincere il Pallone d'Oro, mantenendo questi notevoli standard di rendimento e dimenticando gli alti e bassi del passato: "Dybala è un fuoriclasse. Penso che segnerà il calcio mondiale nei prossimi anni, penso in questo momento sia andato in grande fiducia dopo un periodo di difficoltà".