Si torna a parlare delle accuse di stupro a Cristiano Ronaldo. La Juventus ha ufficializzato oggi la sua partecipazione all'International Champions Cup, il prestigioso torneo amichevole estivo che tornerà nella prossima estate. Secondo quanto riportato dal New York Times però i bianconeri non saranno inseriti tra le squadre che giocheranno nel tabellone degli Stati Uniti, ma tra quelle che scenderanno in campo in Asia. Il motivo? Tenere lontano CR7 dal panorama americano ed "eliminare totalmente il rischio che la star portoghese possa essere detenuta dalle autorità come parte dell’indagine sugli stupri a Las Vegas"

La Juventus ufficializza la sua partecipazione alla International Champions Cup

Nella giornata di oggi la Juventus ha ufficializzato la sua partecipazione alla prossima prestigiosa edizione dell'International Champions Cup, ovvero il torneo amichevole estivo tra i top club più prestigiosi del Vecchio Continente. La società bianconera ha comunicato che le modalità della partecipazione saranno illustrate il 27 marzo: in questa data si conosceranno le avversarie e soprattutto la location delle partite della Vecchia Signora. In passato il torneo si è disputato su due fronti: una parte delle gare negli Stati Uniti, e l'altra in terra asiatica.

Niente Usa per la Juventus, si teme che Ronaldo possa essere fermato per l'indagine sullo stupro della Mayorga

Secondo quanto riportato dal New York Times, la Juventus avrebbe scelto di giocare in Asia. Il motivo è legato all'inchiesta per l'accusa di stupro mossa a Cristiano Ronaldo da  Kathryn Mayorga (una presunta violenza subita nel 2009 durante una notte in albergo a Las Vegas). Ecco quanto si legge sul popolare quotidiano americano: "Gli organizzatori del torneo hanno deciso di tenere la Juventus e la sua star Cristiano Ronaldo lontano dagli Stati Uniti per quest'anno, eliminando così per il campione portoghese ogni possibile rischio di essere trattenuto dalle autorità per il caso di presunta violenza sessuale nei confronti della Mayorga riaperto a Las Vegas".

La Juventus giocherà in Asia con United e Tottenham

Nell'articolo del New York Times è chiarito anche che "un portavoce della Juventus ha aggiunto che giocare in  Asia, è un fatto normale dopo aver trascorso le recenti preseason negli Stati Uniti riporta Juvenews.eu – I tour estivi non sono visti come una competizione seria, ma sono fondamentali per i preparativi delle squadre prima della nuova stagione. E la Juventus avrebbe attirato troppa attenzione indesiderata se fosse andata in America senza Ronaldo, la sua attrazione principale". La squadra bianconera dunque dovrebbe trovarsi nella parte del tabellone con Manchester United e Tottenham.