Sarà un avvio in salita quello della Juventus campione d'Italia, nel prossimo campionato di Serie A 2019/20. La trasferta di Parma, seguita dal debutto casalingo contro il Napoli e dal viaggio a Firenze per affrontare la squadra viola di Vincenzo Montella, rischiano di essere delle trappole difficili da evitare per Cristiano Ronaldo e compagni. A margine della compilazione del nuovo calendario, ne ha parlato il vice presidente della Juventus, Pavel Nedved.

"Il Parma? Si comincia forte, giocheremo con la gente che ci accoglierà bene e su un bel campo dove giocare – ha spiegato Nedved ai microfoni di Sky – Il Napoli? Sarà una giornata particolare per l’allenatore. Sarri? Sono i primi allenamenti, serve tempo per capire le sue idee, che sono molto interessanti. Siamo felici di Maurizio, avrà tutto il tempo necessario. Quando scegli un allenatore lo fai per il futuro, serve tempo per le sue idee e ne avrà abbastanza".

Lukaku, il mercato e la rivale nerazzurra

Transitato anche dalla mixed zone allestita proprio per l'evento, il numero due del club bianconero ha poi affrontato il tema mercato partendo dal presunto interesse per Lukaku: "Avendo vinto otto Scudetti consecutivi ci sentiamo già forti. Ovviamente, essendo aperto il mercato, cerchiamo di rinforzare la nostra squadra. Non entrerei nel dettaglio, non voglio parlare di singoli, diciamo che stiamo lavorando".

"Per Dybala ci sono delle proposte – ha dichiarato Nedved al resto dei cronisti presenti – Ci sono degli interessamenti, ma noi aspettiamo le cose concrete per decidere con calma. Sarà l'Inter la nostra principale rivale? L'abbiamo già affrontata in Cina, è stato un ottimo antipasto. Vogliamo batterli, ma sappiamo che stanno costruendo qualcosa di importante. Sarà un piacere affrontare i nerazzurri in campionato".