Se non è stato un dominio assoluto c'è mancato poco. Dopo aver conquistato lo scudetto con la squadra di Allegri e con le ragazze del tecnico Rita Guarino, la Juventus ha infatti trionfato anche in altre "categorie" raccogliendo altrettanti tricolori da apporre sulle proprie maglie. L'ultimo in ordine di tempo lo ha festeggiato la squadra femminile Under 15, che con la vittoria contro l'Asd Condor Treviso si è aggiudicata lo scudetto del torneo dedicato al settore giovanile e scolastico della Figc.

Giocata sul campo dello stadio "Soprani" a San Zaccaria in provincia di Ravenna, la finale che ha visto trionfare le bianconere è stata equilibrata e molto combattuta, soprattutto nei primi due tempi da 20 minuti, terminati sul risultato di 0-0. Solo nella terza parte del match la Juventus ha trovato il gol decisivo, con una rete segnata dalla numero 9 Morengo. In mattinata si era invece svolta la finalina per il terzo e quarto posto, vinta dalla Roma con il risultato di 2-0 contro il Bologna.

L'ottima stagione delle ragazze bianconere

Un successo, quello delle ragazze Under 15, che testimonia l'ottimo lavoro con le selezioni femminili svolto dal club piemontese e che segue quello della formazione Under 17, capace una ventina di giorni fa di aggiudicarsi la finale di campionato battendo ai rigori l'Inter, e quello della Primavera femminile: vittoriosa nella prima edizione della Viareggio Cup dedicata alle ragazze.

A margine della vittoria della Coppa Italia della prima squadra femminile della Juventus, fu proprio il presidente della Figc, ha confermare la straordinaria crescita del movimento: "Il successo di questa finale conferma come il calcio femminile sia finalmente una realtà nel nostro Paese – spiegò Gabriele Gravina – Come Federazione ci abbiamo creduto, ci crediamo e siamo consapevoli che ci sia ancora molto da lavorare".