Conquistata la semifinale di Coppa Italia, la Juve aspetta di affrontare la trasferta di Cagliari per poi sfruttare la sosta invernale. Nel frattempo la società bianconera è pronta a tuffarsi sul calciomercato, dove la priorità del momento è quella di concentrarsi sulle operazioni in uscita (potrebbero essere addirittura 10) e magari raggiungere un accordo di massima come Emre Can, ma solo per il prossimo giugno con il centrocampista che per ora non dovrebbe muoversi da Liverpool.

Emre Can e Pjaca, le ultime notizie sul calciomercato della Juventus

Molto difficile che la Juventus possa contare su Emre Can già a gennaio. Il centrocampista a giugno si libererà a parametro zero e a quel punto la società di corso Galileo Ferraris potrebbe ingaggiarlo a parametro zero. Il Liverpool non ha alcuna intenzione di privarsene in anticipo, nonostante la prospettiva di perderlo a zero. Le prossime settimane dunque saranno fitte di contatti tra le parti per mettere le basi per un affare che dovrebbe concretizzarsi a giugno.  Diventerà invece ufficiale molto presto, il prestito oneroso di Pjaca allo Schalke che permetterà al croato di giocare con continuità e mettere nelle gambe minuti importanti

10 calciatori di proprietà della Juve pronti a cambiare maglia a gennaio

Oltre alle due operazioni citate, la Juventus dovrà anche lavorare sul mercato per il futuro di 10 giocatori sotto contratto che sembrano destinati a cambiare maglia. Secondo quanto riportato da Tuttosport, Marotta e Paratici sono pronti a piazzare diversi calciatori usciti dal settore giovanile della Juventus, per permettere loro di giocare con maggiore continuità. Operazioni tutte rigorosamente in prestito per non perdere il controllo su investimenti che in futuro potrebbero tornare molto utili.

Leali, Kastanos, Margiotta e Cerri nelle trattative dei bianconeri

Nella lista dei calciatori di proprietà della Juventus destinati a cambiare maglia ci sono in primis Leali e Kastanos. Come evidenziato da Calciomercato.com. per entrambi potrebbero essere maturi i tempi del ritorno in Italia dopo la parentesi in Belgio allo Zulte Waregen: più facile per il portiere che è vicino al Perugia (sarebbe il 7° prestito in 6 anni), mentre sul trequartista oltre a diversi club di B, ci sono anche offerte dalla Spagna. Ritorno possibile in Italia anche per il classe 1993 Margiotta reduce da una parentesi al Losanna e gradito da Bari, Young Boys e Parma. Quel Parma che sta spingendo anche per il ritorno di Cerri talentuoso attaccante attualmente in forza al Perugia.

Pol Garcia e Macek verso l'estero

L'obiettivo primario della Juve è quello di far giocare i suoi giovani con continuità. Ecco dunque che anche il futuro di Pol Garcia e Macek, ex Primavera bianconeri è segnato: poco spazio alla Cremonese ed ecco allora che l'ipotesi di un nuovo prestito è molto concreta. Il primo potrebbe trovare una squadra in Spagna, mentre sull'ex Bari c'è lo Slavia Praga. Destinazione austriaca possibile per Toure, il promettente centrocampista delle Giovanili che piace al Wattens.