La Juventus sfiderà l'Ajax nei quarti di finale di Champions League. Un incrocio tra le due squadre che hanno eliminato le compagini madrilene, ovvero Atletico e Real Madrid. Sorteggio sulla carta benevolo per i bianconeri che hanno evitato corazzate come Barcellona, Liverpool e Manchester City (la formazione di Guardiola potrebbe essere l'avversario delle semifinali in caso di vittoria sul Tottenham). Guai però ad abbassare la guardia, come evidenziato da Leonardo Bonucci che non vede l'ora di affrontare i ragazzi terribili di Ten Hag

Bonucci su Ajax-Juventus

Leonardo Bonucci ai microfoni di Sky ha parlato dell'incrocio dei quarti di Champions contro l'Ajax. Parole di elogio per i prossimi avversari in Europa: "È un incrocio stimolante, avremo davanti una squadra che corre tanto, dinamica, che ha molta qualitàSono in forma, pieni di talento, dinamici e hanno eliminato il Real Madrid: basta questo per descrivere l'Ajax. Abbiamo appreso la notizia rientrando dall'allenamento nello spogliatoi. Siamo pronti a giocare due grandi partite con grande umiltà e con la consapevolezza che dopo questi ottavi di finale vinti in questa maniera possiamo far vivere ancora ai nostri tifosi due grandi serate. Ma servirà la Juve vista al ritorno con l'Atletico, dobbiamo ambire ad essere perfetti da qui al termine della stagione".

Per Bonucci Cristiano Ronaldo è un alieno

Cosa è successo nello spogliatoio della Juventus dopo l'impresa con l'Atletico Madrid? Bonucci racconta: "Dopo la vittoria con l’Atletico ho fatto i complimenti a Cristiano Ronaldo perché è stato un alieno, ma tutta la squadra è stata brava, ognuno di noi è stato capace di dare il massimo. L’ho avvertito anche con l’esultanza dei giocatori fuori dal campo come Barzagli, Cuadrado, De Sciglio e Douglas Costa. Ora abbiamo molta più consapevolezza, siamo una squadra aggressiva e che pressa in avanti, possiamo fare tanto. Quella è stata una grande notte, e speriamo di darne almeno altre due ai nostri tifosi

Leonardo Bonucci, testa a Genoa-Juventus

La Champions per ora può attendere con la Juventus che ora dovrà rituffarsi sul campionato. Il prossimo avversario è quel Genoa che all'andata ha bloccato i bianconeri allo Stadium strappando un pareggio. Leonardo Bonucci lancia un messaggio a tutta la squadra di Massimiliano Allegri: "Il Genoa? Negli ultimi anni è stato un avversario difficile, dobbiamo stare attenti"