Inizio di settimana particolare per Douglas Costa. Prima l'incidente in autostrada e poche ore dopo il viaggio a Parigi per prendere parte al super party di compleanno dell'amico e compagno di nazionale Neymar. Una situazione poco gradita, stando alle indiscrezioni, dalla Juventus. Ecco allora che il brasiliano su Twitter ha voluto chiarire l'accaduto spiegando di aver approfittato del giorno libero, senza necessità di avvertire dunque il club.

Cosa è successo a Douglas Costa, prima l'incidente stradale e poi la festa di Neymar

Un lunedì a dir poco intenso per Douglas Costa. Il calciatore della Juventus è rimasto coinvolto in un incidente in autostrada in cui ha distrutto la sua auto, uscendone fortunatamente illeso (al contrario del conducente dell'altra auto trasportato in ospedale in codice giallo). Poche ore dopo, nonostante il botto, l'esterno offensivo brasiliano è partito alla volta di Parigi per prendere parte alla super festa organizzata per il compleanno del compagno di nazionale e stella del Psg Neymar. Una situazione che, secondo le indiscrezioni, dei giorni scorsi non è stata gradita alla Juventus.

La verità di Douglas Costa, non ha avvisato la Juve per il viaggio a Parigi

Una tifosa su Twitter ha chiesto a Douglas Costa: "Douglas è vero che sei andato al party di Neymar in Francia senza avvertire la Juventus?". Il brasiliano ha risposto in maniera perentoria: "Non è vero!!! E' stato il mio giorno libero e così sono stato libero di fare quello che volevo!". Il calciatore dunque non ha sentito il bisogno di avvertire la dirigenza di corso Galileo Ferraris, per la sua partenza. Un modo di spegnere le polemiche e smentire dunque le voci relative al "gelo" con la società

Douglas Costa rischia di saltare Sassuolo-Juventus

Quello che è certo è che non è arrivato alcun provvedimento da parte della Juventus nei confronti del giocatore. Douglas Costa sarà costretto comunque molto probabilmente a saltare Sassuolo-Juventus, dopo l'affaticamento muscolare rimediato nella gara interna contro il Parma in cui è stato costretto a lasciare il campo dopo 45′ di gioco. Allegri spera di ritrovarlo per il confronto di Champions in casa dell'Atletico.