I calciatori della Nazionale si sottopongono alla crioterapia
in foto: I calciatori della Nazionale si sottopongono alla crioterapia

Criosauna. Un'immersione nella vasca a temperatura ‘glaciale' che può arrivare 110 gradi sotto zero grazie all'azoto liquido. A cosa serve? La ‘cura del freddo'è una terapia medica che aiuta i calciatori e gli sportivi a recuperare le energie spese in seguito a un sforzo compiuto in allenamento oppure dopo appuntamenti agonistici molto intensi. E' una pratica molto diffusa alla quale si sono sottoposti anche i calciatori della Nazionale, reduci dalla vittoria contro il Belgio (prima sfida della fase a gironi nell'Europeo) e Bonucci ha subito pubblicato la fotografia ‘dell'evento' sul profilo Instagram. Nello scatto sono immortalati Daniele De Rossi, Giorgio Chiellini, Leonardo Bonucci, Matteo Darmian e Andrea Barzagli: tutti pronti per sottoporsi alla pratica medica indossando mascherina, cappello e guanti.

Cavani, Ribery e soprattutto Cristiano Ronaldo, la crioterapia è prediletta da CR7 che si affida a questo espediente per superare nel più breve tempo possibile affaticamenti e infortuni ma soprattutto per rinforzare e tonificare i muscoli. Fu il quotidiano spagnolo ‘El Mundo' a raccontare il ‘piccolo segreto' del campione portoghese, che si sottopone alla terapia del freddo a piccole dosi, per brevi sessioni che sono migliorano e favoriscono la circolazione del sangue così da trarre maggiori benefici a livello muscolare.

E' da qualche anno che il Pallone d'Oro del Real Madrid adotta questa pratica, la prima volta la provò in una clinica privata di Pozuelo, in Spagna. Un paio di trattamenti a settimana per un periodo relativamente breve di tempo gli bastarono per convincersi che quell'espediente avesse ottimi effetti. E allora decise di comprare strumentazione e apparecchiature necessarie per sottoporsi alle sedute senza allontanarsi da casa. Costo dell'operazione? Uno sfizio da 45/50 mila euro.