"Non penso a nuovi innesti perché i tempi sono stretti ed è difficile che ciò possa avvenire, abbiamo poche partite e la scadenza di giugno è troppo vicina per pensare a esperimenti". Nel day after dell'ennesima prestazione convincente in Bosnia, Roberto Mancini ha di fatto reso ufficiale il 90% dell'ipotetica lista di giocatori che giocheranno il prossimo Europeo di calcio. Gli ultimi due giocatori che hanno convinto il commissario tecnico, e che hanno ormai staccato il pass per la rassegna continentale, sono Francesco Acerbi e Sandro Tonali: entrambi protagonisti nel 3-0 rifilato alla Bosnia.

Nonostante il fischio d'inizio di Euro 2020 sia ancora molto lontano, Mancini ha già fatto capire di avere le idee molto chiare su quali saranno i nomi che faranno parte della lista dei 23 giocatori. Dalla metà campo in su, il ct azzurro ha infatti confermato coloro che lo hanno aiutato in questa splendida cavalcata di qualificazione. In difesa, invece, potrebbero esserci tre caselle ancora da riempire: quelle del terzo portiere, di un terzino destro e di un centrale difensivo.

Le scelte per la difesa

A giocarsi la maglia di terzo portiere, dietro Donnarumma e Sirigu, potrebbero essere Gollini, Cragno e Meret: con quest'ultimo in vantaggio sugli altri due colleghi grazie ad un inizio di stagione positivo. In corsa invece per la maglia di terzino destro ci sono Di Lorenzo, De Sciglio, Conti ed eventualmente anche Biraghi, qualora Mancini decidesse di spostare sull'altra fascia Spinazzola. Insieme a Chiellini, che tornerà per l'Europeo, Bonucci e – appunto – Acerbi, ad essere convocato a Coverciano sarà poi uno tra Romagnoli, Gianluca Mancini e Armando Izzo.

Nessun dubbio per centrocampo e attacco

Come dimostrato in questa striscia di dieci vittorie consecutive, il centrocampo è ormai già fatto e regala non poche certezze allo staff del mister di Jesi. Jorginho, Barella, Verratti, Sensi, Zaniolo e Tonali faranno parte del gruppo azzurro, con Castrovilli pronto eventualmente ad entrare in gioco in caso di eventuali forfait. Uno tra Zaniolo e Lorenzo Pellegrini verrà invece inserito tra gli attaccanti esterni insieme a Federico Chiesa, Bernardeschi e Insigne. Le due maglie di centravanti andranno infine sulle spalle di Andrea Belotti e Ciro Immobile.