Tridente e voglia di vincere. Praticare bel gioco e divertire. Fare punti per risalire (anche) nel Ranking e segnare tanti gol, che con la differenza reti non si sa mai… L'Italia di Roberto Mancini inizia questa sera il cammino nelle qualificazioni di Euro 2020: alla Dacia Arena di Udine (ore 20.45) gioca la sfida contro la Finlandia, primo appuntamento in calendario del doppio confronto ravvicinato (martedì prossimo c'è la gara contro Liechtenstein a Parma).

  • Le curiosità statistiche. La città friulana è una sorta di amuleto per la Nazionale che negli 8 precedenti ha raccolto 6 vittorie e 2 pareggi (15 gol realizzati, 2 subiti). Dalla parte degli Azzurri c'è ancora una statistica che alimenta i favori del pronostico: sono 30 i match consecutivi (24 vittorie, 6 pareggi, 56 gol fatti e 14 incassati) senza sconfitte nelle qualificazioni europee.
  • Cosa dicono i precedenti. Sono 13 i precedenti che si ricordano tra Italia e Finlandia, la maggior parte dei quali sorridono alla Nazionale: 11 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta. L'unico ko risale ai Giochi Olimpici giocati a Stoccolma nel 1912.

Italia-Finlandia, le ultime notizie sulla formazione

Moise Kean, attaccante 19enne della Juventus, è la novità più interessante che il ct, Roberto Mancini, proporrà nel tridente offensivo. Assieme a Bernardeschi e a Immobile sarà lui (favorito si Quagliarella) a comporre la prima linea. Perché la scelta è caduta proprio su di lui? L'infortunio di Federico Chiesa (l'esterno della Fiorentina ha fatto ritorno a casa) gli ha spalancato le porte della prima squadra, un'occasione importante nella carriera del ‘ragazzo' che in bianconero ha bruciato le tappe. Altro assente all'appello è Alessandro Florenzi: al posto del difensore della Roma (fuori per 3 settimane per un problema al polpaccio) sulla destra ci sarà Cristiano Piccini del Valencia. Nessun altra novità per quanto riguardo il resto della formazione che è scritta: Bonucci e Chiellini coppia centrale nel reparto arretrato, Biraghi nel ruolo di terzino sinistro. centrocampo imperniato sulle geometrie di Jorginho che avrà ai lati Barella e Verratti. Attacco dal pedigrée bianconero.

  • Italia (4-3-3): Donnarumma; Piccini, Bonucci, Chiellini, Biraghi; Barella, Jorginho, Verratti; Bernardeschi, Immobile, Kean. Ct: Mancini.
    Finlandia (4-4-2): Hradecky; Granlund, Arajuuri, Toivio, Pirinen; Lod, Kamara, Sparv, Soiri; Pukki, Hamalainen. Ct: Kanerva.
    Arbitro: Orel Grinfeld (Israele)

Numeri di maglia: a Bernardeschi la 10, a Kean la 14

Sarà Federico Bernardeschi a indossare la maglia numero dieci della Nazionale, quale toccherà invece a Moise Kean? L'attaccante della Juventus prenderà la numero 14 considerato che la 9 è assegnata a Leonardo Pavoletti. La 16 è appannaggio di Matteo Politano mentre il 21 è di Fabio Quagliarella. Ciro Immobile avrà addosso la 17.

  • Portieri: 12 Alessio Cragno (Cagliari), 20 Gianluigi Donnarumma (Milan), 1 Salvatore Sirigu (Torino)
  • Difensori: 4 Cristiano Biraghi (Fiorentina), 17 Leonardo Bonucci (Juventus), 3 Giorgio Chiellini (Juventus), 5 Gianluca Mancini (Atalanta), 2 Cristiano Piccini (Valencia), 13 Alessio Romagnoli (Milan), 7 Leonardo Spinazzola (Juventus)
  • Centrocampisti: 18 Nicolò Barella (Cagliari), 8 Jorginho (Chelsea), 15 Stefano Sensi (Sassuolo), 6 Marco Verratti (Paris Saint-Germain), 23 Nicolò Zaniolo (Roma)
  • Attaccanti: 10 Federico Bernardeschi (Juventus), 22 Stephan El Shaarawy (Roma), 11 Vincenzo Grifo (Friburgo), 17 Ciro Immobile (Lazio), 14 Moise Kean (Juventus), 9 Leonardo Pavoletti (Cagliari), 16 Matteo Politano (Inter), 21 Fabio Quagliarella (Sampdoria).

Dove vedere in diretta e in chiaro Italia-Finlandia

La partita Italia-Finlandia sarà trasmessa questa sera in esclusiva, in chiaro e in diretta su Rai 1. Per chi volesse assistere al match in streaming potrà collegarsi con i vari dispositivi (pc, tablet, smartphone) alla piattaforma RaiPlay oppure godersi il match in differita su RaiReplay.