Quando arriva Alexis Sanchez all'Inter? Perché la trattativa con il Manchester United che era sembrata chiusa ha subito un rallentamento? Nessun pericolo che l'operazione salti né che che i contatti siano compromessi. Il piccolo intoppo è scaturito dalla richiesta da parte dei Red Devils di modificare alcune condizioni dell'accordo che in linea di massima era stato già raggiunto: ovvero, chiedere al club italiano il versamento di 2, massimo 3 milioni di euro come forma di indennizzo a margine del prestito con diritto di riscatto (fissato a 15 milioni di euro) e della buona volontà mostrata nella compartecipazione all'ingaggio del calciatore (lo stipendio attuale del cileno è di 15 milioni netti a stagione). Dettagli limati in queste ore dalla diplomazia di agenti e staff dirigenziale. Dettagli che non ostacolano l'affare.

Quale numero di maglia avrà in nerazzurro? La 7 oppure la 11

L'esterno d'attacco sudamericano ha già la valigia pronta e il biglietto ‘aperto' per imbarcarsi sul volo che lo condurrà a Milano. Giovedì, al massimo venerdì, svolgerà – finalmente – le visite mediche prima di firmare il contratto coi nerazzurri. Entro pochi giorni El Niño Maravilla sarà a tutti gli effetti un nuovo giocatore a disposizione di Antonio Conte. Quale maglia indosserà? Non è certo che sia la 7 – casacca che Mauro Icardi avrebbe chiesto al posto della 9 assegnata a Lukaku -, in alternativa potrebbe scegliere anche la 11 (come rivelato da Sportmediaset).

El Niño Maravilla in Serie A dopo 8 anni

Alexi Sanchez, oggi 30enne, torna in Serie A dopo 8 anni dall'ultima apparizione con l'Udinese (vi giocò dal 2008 al 2011, 112 presenze e 21 gol) prima di passare al Barcellona. L'ultima partita giocata fu il 22 maggio del 2011 (0-0 contro il Milan), se tutto andrà bene e non ci saranno ostacoli burocratici potrà esordire il 26 agosto, in occasione del posticipo della prima giornata (Inter impegnata contro il Lecce).

Le altre trattative di calciomercato dell'Inter

L'ingaggio di Alexis Sanchez chiude di fatto – salvo clamorosi sviluppi di calciomercato relativi alla posizione di Icardi – l'arrivo dei rinforzi nel reparto offensivo nerazzurro. Movimenti ci saranno solo in caso di cessioni ma, al momento, la rosa di punte può dirsi completa con Lukaku, Lautaro Martinez e Politano oltre al cileno. Possibile un altro colpo a centrocampo non prima, però, di aver provveduto a sistemare Joao Mario e Borja Valero. Situazione Dalbert: intoppi economici sorti con il Nizza per il trasferimento con la formula del prestito oneroso hanno messo in stand-by l'operazione con la Fiorentina per Biraghi.