Mario Martinez è il papà di Lautaro, l'attaccante dell'Inter. Ieri sera, dopo la sconfitta dei nerazzurri a Wembley che mette in discussione la qualificazione agli ottavi di finale, stizzito per il risultato e più ancora a causa delle scelte di Spalletti (che ha lasciato l'argentino fuori dal match), s'è lasciato prendere la mano dalla rabbia e su Twitter ha scritto un post contro l'allenatore. "Continua così e finirà la tua buona sorte", si legge nel messaggio il cui incipit è un insulto che non ha certo bisogno di traduzione… ‘cagon' dice il genitore con grande disappunto nei confronti dell'allenatore.

Il motivo? Non è solo la scelta di tenerlo inizialmente in panchina ma anche quella effettuata nei minuti finali quando – con l'Inter sotto di una rete per il gol segnato da Eriksen all'80° – Spalletti ha cambiato Politano con Keita, togliendo anche l'ultima opportunità a Martinez di mettere piede da protagonista sul rettangolo verde. Eppure, dopo la buona prestazione nella sfida di campionato contro il Frosinone (gol e un assist), sembravano ci fossero margini per un suo impiego. Niente da fare… di qui la reazione impulsiva del genitore con quel tweet sopra le righe.

Sbollita la delusione, papà Martinez è tornato in sé e, accortosi che sui social network il suo messaggio alimentava il tam tam della Rete e dei tifosi nerazzurri, ha deciso di cancellarlo onde evitare strumentalizzazioni. Troppo tardi perché quelle poche righe rimaste online per una mezzora circa non sono passate inosservate tant'è che alcuni followers (e sostenitori interisti) hanno avuto il tempo di acquisirlo e rilanciarlo. Folklore a corredo della serata amara in Inghilterra per l'Inter che adesso, con l'obbligo di battere il Psv a San Siro, deve sperare anche nella buona vena del Barcellona (già qualificato) affinché vinca contro gli Spurs all'ultimo turno in calendario.