Nonostante il sensibile aumento dei prezzi nella campagna abbonamenti dell'Inter, il tifo nerazzurro si conferma tra i più fedeli in Italia e raggiunge il sold out di tessere annuali. Ad annunciarlo è la stessa società con un comunicato, nel quale il presidente Zhang ha espresso la sua soddisfazione per quello che ha definito "un successo straordinario che ha visto terminare in poche ore quasi tutti i posti disponibili, sin dal primo giorno di apertura della vendita libera". Anche la fase dedicata ai rinnovi degli abbonamenti 18/19 si era conclusa con un numero record di tessere confermate: ben l'80% dei vecchi abbonati aveva deciso di dare fiducia alla squadra anche quest'anno. Chiamatelo, se volete, "effetto Conte".

L'inter si conferma club con più spettatori

L'Inter è prima nella speciale classifica dedicata all'affluenza di pubblico nella Serie A 2018/19. I nerazzurri guardano tutti dall'alto con 1.116.546 spettatori. Secondo il Milan con 1.038.546 unità, staccata la Juventus campione d'Italia, ferma a "soli" 744.670. Il "biscione" si conferma campione del tifo, sfondando la cifra di 37.500 tessere dello scorso anno e raggiungendo per questa stagione i 40mila abbonamenti. Ma il club di Zhang guarda al futuro e, vista la grande richiesta riscontrata quest'anno (con molti tifosi rimasti delusi per non essere riusciti ad abbonarsi), ha aperto per la prima volta nella sua storia una lista d'attesa per la prossima stagione.

Una volta conclusa la fase di rinnovo abbonamenti la prossima primavera 2020 – si legge sul comunicato nerazzurro – saranno quindi gli iscritti alla lista d’attesa a poter acquistare per primi gli abbonamenti eventualmente non rinnovati.

Per la quarta volta di fila (l'ottava negli ultimi 10 anni) il popolo nerazzurro ha vinto lo scudetto del tifo, di questo passo la quinta vittoria in questa speciale classifica è dietro l'angolo.