Sei anni ad Old Trafford, 292 presenze e 118 gol con la maglia del Manchester United. Prima di volare a Madrid, Cristiano Ronaldo ha lasciato un segno indelebile sulla Premier League inglese. Eppure, secondo i telespettatori della BBC il cinque volte Pallone d'Oro non è stato il miglior giocatore straniero della storia del massimo campionato inglese. Dopo i più di trecentomila voti arrivati nella redazione del canale britannico, la classifica ha infatti premiato un altro campione straniero che in Inghilterra continua ad avere anche oggi grandi ammiratori.

Tra i tanti stranieri presi in considerazione (oggi nella Premier ce ne sono più di 300, contro i 13 arrivati nel 1992), al quinto posto si è classificato l'ivoriano Didier Drogba che è riuscito a portare il Chelsea di Di Matteo sul tetto d'Europa nel maggio 2012, grazie alla vittoria della Champions League. L'ex giocatore dei Blues ha infatti ricevuto il 6% dei voti: una percentuale leggermente più bassa di quella totalizzata da Sergio Aguero. L'attaccante del City, arrivato nel 2011, è tuttora un giocatore fondamentale per il club di Manchester ed è riuscito a conquistare l'8% delle preferenze anche grazie al suo palmares inglese: tre Premier League, 2 Community Shield e 4 coppe di lega.

Il dominio di Henry

Per la terza posizione di questa speciale "top five", dedicata ai migliori giocatori stranieri della storia della Premier League, i telespettatori della BBC hanno invece votato Eric Cantona. La leggenda francese dello United, che ha nel suo curriculum anche un campionato vinto con il Leeds, ha infatti preso il 12% delle preferenze. Il club dei Red Devils è ben rappresentato in questa classifica, perché al secondo posto c'è proprio Cristiano Ronaldo con il 14% dei voti: il giocatore che tutti si aspettavano di vedere in cima a questa graduatoria.

A stravincere invece il sondaggio lanciato dalla BBC, è stato l'indimenticabile Thierry Henry. L'ex attaccante dell'Arsenal, oggi allenatore in cerca di panchina dopo l'esonero dal Monaco, ha preso ben il 45% dei voti risultando così essere il miglior calciatore straniero ad aver mai giocato nella Premier League. Un dominio reso possibile dal suo passato nei Gunners e da quegli anni (in cui CR7 muoveva i primi passi nella prima squadra dello Sporting Lisbona) dove il mitico "Titì" vinceva titoli e coppe a ripetizione grazie ai suoi gol.