Il futuro di Mauro Icardi e Radja Nainggolan sarà lontano dall'Inter. L'amministratore delegato del club nerazzurro Beppe Marotta è uscito allo scoperto affermando in maniera perentoria che sia l'argentino che il belga non rientrano nel progetto interista. In un'intervista esclusiva a Sky Sport, il dirigente ha di fatto confermato la volontà dell'Inter di cedere entrambi i giocatori sui quali Antonio Conte non è intenzionato a fare affidamento.

Icardi e Nainggolan fuori dall'Inter, l'annuncio di Marotta

Icardi e Nainggolan sono fuori dall'Inter. Ad affermarlo a chiare lettere è l'amministratore delegato dei nerazzurri Beppe Marotta in un'intervista esclusiva ai microfoni dell'emittente satellitare. Entrambi i calciatori sono già stati informati della situazione: "Abbiamo già parlato con i diretti interessati, abbiamo spiegato loro la presa di posizione della società. Sia Icardi sia Nainggolan non rientrano nel progetto tecnico".

Perché Icardi e Nainggolan non rientrano nei piani dell'Inter

Perché l'Inter ha preso questa decisione nei confronti di Icardi e Nainggolan? Marotta spiega: "Questa è la strada che stiamo percorrendo: abbiamo avuto modo di parlare con molta schiettezza ai diretti interessati, pur nel rispetto di quello che sono i loro valori contrattuali e professionali ma abbiamo spiegato quella che è la presa di posizione della società. Questo penso che sia l’elemento più importante. Entrambi sanno di questa situazione che non significa che vengono sminuite le loro capacità. Sono entrambi degli ottimi giocatori e ottimi talenti. Ma il talento da solo fa vincere le partite, poi è la squadra che fa vincere il campionato. Di conseguenza non rientrano nel nostro progetto, lo dico con la trasparenza e il rispetto che è loro dovuto".

Quale futuro per Icardi, la spiegazione di Marotta

Quale sarà dunque il futuro di Icardi e Nainggolan? Entrambi sono sul mercato, ma fino a quando non arriveranno novità importanti dovranno comunque essere a disposizione. Sul centravanti argentino Marotta specifica: "Una cosa è affermare che Icardi è sul mercato, una cosa è rispettare gli aspetti contrattuali, un accordo collettivo che prevede comunque che il calciatore debba prendere parte agli allenamenti. Noi non vogliamo assolutamente venir meno ai nostri doveri. Poi ci sono anche dei diritti come quello dell’allenatore di scegliere la formazione in campo". 

Icardi e Nainggolan, quali sono le ultime news di mercato

Il bomber argentino è al centro di un vero e proprio tormentone di mercato. Al momento su di lui ci sono due squadre, ovvero Napoli e Juventus. I nerazzurri preferirebbero una cessione alla società di De Laurentiis che potrebbe mettere sul piatto una cifra vicina agli 80 milioni richiesti, attraverso la cessione di numerose pedine. Maurito al momento gradirebbe di più i bianconeri che stanno adottando una strategia attendista (provando a complicare i piani dell'Inter sondando il terreno per Lukaku), concentrati sull'affare de Ligt, e sulle possibili cessioni di Mandzukic e Higuain utili per liberare un posto in attacco. Per quanto riguarda invece Nainggolan nelle notizie di calciomercato di oggi, c'è il rifiuto dell'ipotesi cinese per il Ninja che aspetta dunque una proposta allettante. L'Inter preferirebbe cederlo all'estero.