Il calcio sta diventando uno sport per “giganti”. I vari Messi, Dybala, Insigne, Mertens o il Papu Gomez, stanno diventando sempre più delle eccezioni e trovano invece sempre più spazio calciatori dalla grande statura. Dato ciò, assumono sempre più importanza i contrasti aerei e i gol realizzati di testa. Ecco chi sono i 5 calciatori dei 5 principali campionati europei che hanno offerto fino ad oggi il miglior rendimento in termini di reti su colpo di testa in questa prima parte di stagione.

Falcao: una Tigre ad alta quota.

Il bomber “ad alta quota” d’Europa di questo primo scorcio di stagione è Radamel Falcao del Monaco. Nelle sue 8 presenze in Ligue 1 infatti il colombiano ha realizzato già 12 reti, 4 delle quali di testa rispettivamente al Tolosa e al Dijon nelle prime due giornate del massimo campionato francese e anche nei big match stravinti dai monegaschi contro Marsiglia e Lille. Nessuno dunque nei top 5 campionati del Vecchio Continente è riuscito a fare meglio di El Tigre che, nonostante non sia altissimo (1,77 m), fa del gioco aereo uno dei propri punti di forza riuscendo spesso a battere sul tempo i difensori avversari.

Tutti i gol realizzati da Radamel Falcao nella stagione 2017/2018 (fonte Transfermarkt.com)in foto: Tutti i gol realizzati da Radamel Falcao nella stagione 2017/2018 (fonte Transfermarkt.com)

Morata usa bene la testa.

Alle spalle del capitano del Monaco troviamo una vecchia conoscenza del calcio italiano che, dopo il ritorno al Real Madrid, la scorsa estate ha deciso di tentare l’avventura in Premier League con il Chelsea di Antonio Conte. Avventura cominciata molto bene dall’ex juventino Alvaro Morata. Infatti, nei 492 minuti di gioco in cui è stato impiegato fin qui nel massimo campionato inglese, lo spagnolo ha già messo a referto 6 segnature. Di queste ben 3 (contro Burnley, Everton e Leicester) sono arrivate su colpo di testa. Il quasi 25enne (li compirà il prossimo 23 ottobre) ha inoltre siglato allo stesso modo anche l’unica rete messa a segno in questa edizione della Champions League nel pareggio contro l’Atletico Madrid del Cholo Simeone.

Cristante: il bomber di testa della Serie A.

A chiudere il podio troviamo poi il primo rappresentante del nostro campionato, vale a dire Bryan Cristante dell’Atalanta che, a differenza di chi lo precede in questa speciale graduatoria, di professione non fa il centravanti bensì il centrocampista. Anche per lui i gol di testa messi in cascina in questo avvio di Serie A sono 3 ma giocando qualche minuto in più (520’) dell’attaccante iberico del Chelsea.  Per il 22enne in prestito alla Dea dal Benfica il colpo di testa è la specialità della casa tant’è che in questo modo è arrivato il 100% dei centri collezionati in queste prime otto giornate del massimo campionato del Bel Paese tutti contro avversarie prestigiose come Sampdoria, Napoli e Juventus. Per la mezzala cresciuta nel settore giovanile del Milan in questo avvio di stagione anche un gol in Europa League contro l’Everton (di piede) e l’esordio con la Nazionale di Gian Piero Ventura contro la Macedonia nella penultima gara del girone per le qualificazioni al Mondiale di Russia 2018.

Rodrigo: ‘ariete’ della sorpresa Valencia.

Al quarto posto c’è un altro giocatore offensivo che ha cominciato molto bene questo avvio di stagione con la maglia del Valencia. Anche per il brasiliano Rodrigo sono già 3 le realizzazioni su colpo di testa nelle prime 8 giornate di Liga nelle quali ha messo complessivamente a segno 5 reti nei 567 minuti in cui è stato in campo in questo primo scorcio del massimo campionato spagnolo. Anche grazie ai suoi gol (e a quelli di un rivitalizzato Simone Zaza) la compagine di Marcelino si trova attualmente in seconda posizione alle spalle del Barcellona.

Tutti i duelli aerei di Rodrigo nelle prime 8 giornate di Liga 2017/2018 (fonte WhoScored.com)in foto: Tutti i duelli aerei di Rodrigo nelle prime 8 giornate di Liga 2017/2018 (fonte WhoScored.com)

Stuani: la ‘testa’ del Girona.

Chiude la top 5 un altro centravanti con un passato in Italia, ma che ora gioca in Spagna con la neopromossa Girona. Sono 3, infatti, le segnature aeree dell’uruguayano Cristhian Stuani nei 576’ disputati nella Liga 2017/2018. Per l’attaccante 31enne portato in Europa dalla Reggina nel 2008 sono invece 4 le marcature complessive in campionato dato che, oltre alla doppietta di testa contro l’Atletico Madrid alla prima giornata e alla rete, sempre di testa, nel 3-3 in casa del Celta Vigo, nell’ultimo turno è arrivato anche il primo gol di piede realizzato contro il Villareal.

La top 5 dei gol di testa nei 5 principali campionati d'Europa (fonte WhoScored.com)in foto: La top 5 dei gol di testa nei 5 principali campionati d'Europa (fonte WhoScored.com)