Non c'è pace per la classe arbitrale francese. Dopo le polemiche delle scorse settimane, che hanno portato alla clamorosa decisione di sospendere l'utilizzo della Goal Line Technology, in occasione della sfida tra il Nantes di Claudio Ranieri e la capolista Paris Saint-Germain, l'arbitro Tony Chapron è stato il protagonista di un fuori programma tanto clamoroso quanto inedito per i campi di calcio europei.

Lo sgambetto dell'arbitro al calciatore del Nantes

Al minuto numero 91, con il Psg in vantaggio e il Nantes alla caccia disperata del pareggio, il direttore di gara è entrato in rotta di collisione con il difensore brasiliano Diego Carlos. Durante l'assedio finale, sull'ultima azione d'attacco del Nantes, Chapron ha infatti tagliato la strada al giocatore ed è finito a terra forse spinto proprio da Diego Carlos. Nel rialzarsi e nel ritrovare l'equilibrio, il fischietto francese ha però reagito e allungato la gamba destra verso quelle del giocatore, finendo per rifilargli un calcio sul parastinchi.

Diego Carlos espulso per doppio giallo

A palla ferma i due si sono poi guardati in "cagnesco", dando vita ad un siparietto concluso con qualche parola di troppo del giocatore e con l'inevitabile secondo giallo ed espulsione. Il difensore brasiliano, a quel punto, ha reagito e messo le mani addosso all'arbitro, prima di essere allontanato di peso dai compagni.

Chi è l'arbitro Tony Chapron

Definito uno dei migliori arbitri del movimento transalpino, internazionale dal 2007 e con oltre 80 partite dirette in Ligue 1, Tony Chapron è già stato diverse volte sulle prime pagine dei giornali francese. Nella seconda parte della stagione 2010/2011, fu infatti sospeso per tre mesi a causa di alcuni giudizi ritenuti lesivi nei confronti dei dirigenti federali. Nello scorso marzo, invece, fu "beccato" dalle telecamere mentre flirtava spudoratamente con Malika Menard: la splendida Miss Francia, chiamata per dare il calcio d'inizio a Caen-Angers.

L'arbitro Chapron finisce in commissione federale

L'episodio che ha conquistato le prime pagine dei tabloid francesi e non solo, facendo il giro del mondo rischia di costare carissimo a Tony Chapron. Quest'ultimo infatti dovrà presentarsi d'urgenza in commissione federale. La sua spiegazione del gesto, legato ad una presunta perdita di equilibrio, non ha convinto nessuno e il direttore di gara che salterà già Angers-Troyes di mercoledì potrebbe andare in contro ad un lungo stop.

L'arbitro nell'occhio del ciclone sui social

Nel frattempo Chapron è diventato una presenza costante sul web e sui social network. L'episodio dello sgambetto ha provocato reazioni a non finire di tifosi e addetti ai lavori. "Situazione surreale" per l'allenatore del Nantes Claudio Ranieri incredulo per il rischio squalifica del suo giocatore. Le Parisien considera lo sgambetto dell'arbitro un gesto simile al calcio rifilato da Evra ad un tifoso nei mesi scorsi. E non sono mancate anche le stroncature di grandi glorie del calcio come Lineker e il portiere Casillas che hanno puntato il dito contro l'arbitro.