Il calciomercato spesso regala colpi di scena. L'ultima sessione di trattative ha fatto uno strano scherzo alla EA Sports, l'azienda creatrice dell'ennesima edizione di quello che è diventato il videogioco calcistico più famoso del mondo, ovvero Fifa 16. La casa produttrice del videogame in occasione del lancio dell'ultima creazione ha dato ai tifosi la possibilità di scegliere il calciatore da associare al testimonial fisso Leo Messi, sulla copertina delle varie edizioni mondiali. E così in Francia gli appassionati hanno scelto per esempio la stella dell'Atletico Madrid Griezmann, mentre in Inghilterra il faro del Liverpool Henderson. Per quanto riguarda l'Italia invece la EA Sports ha deciso di sua spontanea volontà di affidarsi ad un tandem tutto argentino con l'interista Icardi in coppia con il fenomeno del Barcellona.

In Sudamerica, escluso il Brasile dove era stato scelto Oscar, per Fifa 16 i produttori hanno deciso di far scegliere ai tantissimi fan tra Aguero, Cavani, Rondon, Bravo, Zambrano, Juan Cuadrado, e a sorpresa ha vinto proprio quest'ultimo. Ecco allora che l'ex Fiorentina all'epoca dei fatti ancora al Chelsea di Mourinho è stato inserito in coppia con il solito Messi a fare da testimonial al videogioco. Le fasi finali di mercato però hanno fatto sì che Cuadrado si trasferisse in prestito alla Juventus, motivo per cui EA ha dovuto modificare tutta la produzione aggiornandola con il calciatore con la nuova maglia bianconera. Una spesa evidente per l'azienda regina tra i videogames sportivi, che però ha fatto sorridere la Juventus: i bianconeri non possono che trarre vantaggio in termini di marketing e pubblicità da questa scelta che premia un loro giocatore. Già nella scorsa edizione di Fifa la Juventus aveva potuto sfruttare la presenza di Arturo Vidal, a conferma di un notevole beneficio in termini di immagine per una squadra pronta a rilanciarsi dopo una vera e propria rivoluzione sul mercato.