Mandzukic abbatte l'Inter e la Juventus allunga in classifica. Questo l'esito del big match dello Stadium, primo anticipo della 15a giornata di serie A. Nel derby d'Italia finisce 1-0 (le pagelle commentate della gara), grazie alla rete del croato arrivata in apertura di seconda frazione, dopo un'ora nella quale i nerazzurri non avevano demeritato, tutt'altro. Spalletti si era presentato a Torino con una formula molto accorta, con le novità Miranda e Vrsaljko in difesa, Gagliardini e Joao Mario in mediana. L'avvio è molto positivo per gli ospiti.

L'Inter attacca bene e con continuità, chiude gli spazi e riparte. L'occasione migliore capita su una sbavatura difensiva juventina, che porta Gagliardini al tiro a due passi da Szczesny, ma la sua conclusione colpisce il palo e carambola tra le mani del portiere. La Juventus, dall'altra parte, si fa notare con due conclusioni di poco alte di Dybala. Alla ripresa la musica cambia. I padroni di casa si fanno più aggressivi nel pressing e Spalletti decide a sorpresa di rinunciare a Politano (e non Perisic), fino a quel momento migliore in campo.

I bianconeri prendono così definitivamente il sopravvento e arriva anche il vantaggio di Mandzukic, su cross perfetto di Cancelo, abilissimo a pescare il taglio del compagno alle spalle di un colpevole Asamoah. Da questo punto in poi salgono in cattedra i palleggiatori di Allegri che nascondono il pallone, nonostante gli innesti (tardivi?) di Keita e Martinez da parte di Spalletti. Andiamo, dunque, a dare un'occhiata più nel dettaglio alle prestazioni individuali del match attraverso il confronto dei voti di Gazzetta e Corriere dello Sport.

Juventus-Inter

Voti e pagelle

Juventus: Szczesny (6 dalla Gazza e 6,5 dal Corriere), Bonucci (6,5), Cancelo (7 e 7,5), Chiellini (7), De Sciglio (6 e 6,5), Bentancur (6,5), Douglas Costa (6), Matuidi (5,5 e 6,5), Pjanic (5,5 e 6), Dybala (5,5 e 6), Mandzukic (6,5 e 7), Ronaldo (6). Inter: Handanovic (5,5 e 6), Asamoah (5), Miranda (6 e 5,5), Skriniar (6), Vrsaljko (5,5), Borja Valero (5,5 e 6), Brozovic (7), Gagliardini (5 e 5,5), Joao Mario (5 e 5,5), Perisic (5 e 5,5), Icardi (6,5 e 5,5), Keita (5,5), Politano (6 e 6,5).