La Juventus impiega meno di 20 minuti per chiudere la pratica Frosinone e volgere lo sguardo all'Atletico Madrid, prossimo avversario in Champions League. Allo Stadium finisce 3-0, ma i primi due gol arrivano nel giro di un quarto d'ora: apre il redivivo Dybala, prosegue Bonucci, al rientro dall'infortunio, e nella ripresa chiude i conti il solito Cristiano Ronaldo, sempre più capocannoniere del nostro campionato. La sfida è stata comunque utile al tecnico bianconero per fare le prove generali di Europa ritrovando alcuni tasselli imprescindibili.

In difesa il tecnico è tornato a schierare la coppia composta da Chiellini e dal già citato Bonucci, in mezzo ha fatto riposare Pjanic e Matuidi (al loro posto Emre Can, apparso un po' sottotono, e Bentancur, un po' a corrente alternata), mettendo ulteriore benzina nelle gambe di Khedira. Davanti né Bernardeschi (entrato poi in maniera positiva a gara in corso), né Douglas Costa (ancora infortunato), ma spazio al tridente migliore che, non a caso, ha confezionato i tre gol.

CR7 ha servito a Dybala la palla trasformata nel tiro all'incrocio che ha sorpreso Sportiello, Mandzukic di testa ha costretto il portiere alla respinta disperata sulla quale si è avventato Bonucci per il raddoppio e sempre il croato ha messo sul piede del compagno portoghese un altro assist perfetto per il tris definitivo. Cresce, dunque, la condizione della Juve che comincia a smaltire i carichi di lavoro di inizio anno. Nulla ha potuto il Frosinone di Baroni che pure era apparso in miglioramento nelle ultime settimane. Andiamo, dunque, a dare un'occhiata più nel dettaglio alle prestazioni individuali del match attraverso il confronto dei voti di Gazzetta e Corriere dello Sport.

Juventus-Frosinone

Voti e pagelle

Juventus: Szczesny (sv dalla Gazzetta e 6 dal Corriere), Bonucci (6,5 e 7), Caceres (6), Cancelo (6), Chiellini (6,5), De Sciglio (6 e 7), Bentancur (5 e 5,5), Bernardeschi (6,5 e 6), Can (5,5 e 6), Khedira (6), Dybala (7,5), Mandzukic (7 e 6,5), Ronaldo (7 e 7,5). Frosinone: Sportiello (6), Capuano (5,5), Goldaniga (5,5), Molinaro (5,5 e 5), Salamon (5,5), Zampano (5 e 5,5), Cassata (6 e 5,5), Chibsah (5,5 e 5), Viviani (5,5), Ciano (6,5 e 6), Ciofani (5 e 5,5), Pinamonti (5,5).