310 CONDIVISIONI
26 Maggio 2011
16:44

Eto’o bersaglio di cori razzisti: rissa sfiorata con i tifosi del Milan

L’attaccante nerazzurro è stato insultato da un gruppo di ultras in via Turati.
A cura di Jacopo Giove
310 CONDIVISIONI
Eto'o rissa coi tifosi del Milan

Un episodio spiacevole è accaduto nella nottata di martedì per le vie del centro di Milano. L'attaccante dell'Inter Samuel Eto'o è stato insultato da un gruppo di ultras milanisti che lo hanno incrociato in un locale di via Turati ed hanno immediatamente cominciato a prenderlo in giro con un coro che attualmente sembra essere uno dei più "gettonati" fra i tifosi rossoneri: "Eto'o, Eto'o, l'hanno visto con le rose, con le rose nel metrò". Il calciatore camerunense a dirla tutta aveva lasciato perdere, ma un gruppo di amici che era con lui a prendere un drink in un bar non ha gradito la cosa ed ha affrontato a muso duro i provocatori (che invece erano in un locale adiacente a festeggiare un compleanno).

Secondo quanto riportato dalla "Gazzetta dello Sport" l'entourage di Eto'o si sarebbe avvicinato ai tifosi e ci sarebbero stato momenti di tensione, ma fortunatamente poi gli animi si sono calmati. Il centravanti nerazzurro non ha rilasciato nessuna dichiarazione al riguardo e non ha alimentato polemiche, ma è chiaro che si è trattato comunque di un fatto increscioso e da condannare.

Samuel Eto'o sarà impegnato con i suoi compagni di squadra domenica sera alle ore 21 per la finale di Coppa Italia 2011, che i meneghini giocheranno allo stadio "Olimpico" di Roma contro il Palermo (ultimo match ufficiale della stagione 2010/2011).

310 CONDIVISIONI
Bonucci nel mirino dei tifosi albanesi: a Tirana cori offensivi per il capitano dell'Italia
Bonucci nel mirino dei tifosi albanesi: a Tirana cori offensivi per il capitano dell'Italia
Dzeko bersagliato dai cori razzisti dei tifosi della Juve: la risposta è un gesto volgare
Dzeko bersagliato dai cori razzisti dei tifosi della Juve: la risposta è un gesto volgare
La TV argentina manda in diretta un coro razzista contro la Francia e Mbappé: è riprovevole
La TV argentina manda in diretta un coro razzista contro la Francia e Mbappé: è riprovevole
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni