Sono bastate poche settimane a Stephan El Shaarawy per conquistare i suoi nuovi tifosi: quelli dello Shanghai Shenhua. Sbarcato in Cina dopo un lungo corteggiamento della dirigenza cinese, l'ex attaccante di Genoa, Milan e Roma ha infatti permesso alla sua squadra di conquistare la finale della coppa cinese con due gol straordinari.

Nella semifinale giocata contro il Dalian Yifang di Marek Hamsik e Ferreira Carrasco, il "Faraone" ha realizzato due reti una più bella dell'altra: la prima con un pallonetto e la seconda con un cucchiaio dalla lunga distanza. Dopo la rete del vantaggio degli avversari, segnata proprio da Hamsik, lo Shanghai Shenhua ha infatti ribaltato il risultato grazie ai due capolavori del giocatore italiano: giunto alla sua terza rete (più un assist) nelle uniche tre partite giocate da quando è atterrato in Cina.

I gol del Faraone per la salvezza

Nella finale di Coppa di Cina, che regala al vincitore un posto diretto nella fase a gironi della Champions League dell'anno prossimo, lo Shanghai Shenhua di Stephan El Shaarawy affronterà dunque una tra lo Shanghai Spg e lo Shandong Luneng di Graziano Pellè: le altre due semifinaliste che si giocano l'accesso alla finalissima. Al di là del torneo nazionale, l'obiettivo della formazioni dell'ex giallorosso rimane però sempre la salvezza.

A sette giornate dalla fine della Chinese Super League, il massimo campionato di calcio cinese, lo Shenhua confida infatti nell'ottimo momento dell'italiano per evitare una dolorosa retrocessione. Attualmente quartultimo in classifica, e distante cinque lunghezze dal penultimo posto, il club di Shangai sarà impegnato nel prossimo turno di campionato contro lo Tianjin Teda di Uli Stielike e dell'attaccante tedesco Sandro Wagner.