18 anni e un futuro da predestinato nel mondo del calcio. Sandro Tonali ha tutte le carte in regola per diventare uno dei calciatori più forti al mondo. Al momento il classe 2000 del Brescia, può "accontentarsi" della convocazione nella Nazionale maggiore di Roberto Mancini e dell'interesse di calciomercato di tutte le big della Serie A, e di numerosi top club del panorama internazionale. Non male per un centrocampista, paragonato a Pirlo (al quale somiglia anche in termini di look), che s'ispira a Iniesta e Gattuso. Ma quanto vale al momento Tonali e soprattutto chi riuscirà a strappare il suo cartellino al Brescia?

Chi è Sandro Tonali, il gioiellino del Brescia (e della Nazionale) che fa impazzire il calciomercato

Fulcro del gioco del Brescia, Sandro Tonali sembra avere le stigmate del predestinato. Classe 2000, ma atteggiamento, carisma e visione di gioco da veterano. Così il centrocampista ha stregato prima il presidente delle Rondinelle Cellino, che sa di avere tra le mani un potenziale campione, e il ct della Nazionale Mancini che noncurante della carta d'identità lo ha convocato per vederlo in azione da vicino. Capace di giocare sia come play che come mezz'ala, Tonali è diventato in poco tempo uno degli obiettivi prioritari sul calciomercato di quasi tutte le big della Serie A. Il Brescia per ora si tiene stretto il suo gioiellino, in virtù di un contratto fino al 2021, ma il patron Cellino di fronte all'offerta giusta aprirebbe le porte ad una cessione: "Se Tonali vorrà restare a Brescia, sono disposto a tenermelo per sempre. Chi desidera acquistarlo dovrà dimostrare amore per me e per il ragazzo".

Le ultime notizie di calciomercato su Sandro Tonali, Juventus e Inter favorite

Ragazzo molto umile, e con la testa sulle spalle, Sandro Tonali al momento non pensa al mercato e alla prospettiva di approdare in un top club. La priorità è quella di crescere con la maglia del Brescia e di conquistare con continuità quella della Nazionale. Le indiscrezioni sulle trattative nel frattempo impazzano come riportato da Sky Sport, con due club che al momento sembrano in pole position. Si tratta di Juventus e Inter, con il Milan (che potrebbe contare sulla fede calcistica rossonera del ragazzo) sullo sfondo. La Juventus da sempre attenta ai giovani talenti più interessanti del panorama italiano e straniero si sarebbe già fatta avanti, con Paratici che pochi giorni fa ha dichiarato: "Tonali? Accorgersi delle sue qualità non è difficile"

Marotta in nerazzurro potrebbe sfidare i bianconeri per Tonali

Attenzione però ai nerazzurri, con la Juventus che potrebbe ritrovarsi a battagliare sul mercato con il grande ex Beppe Marotta. L'ex ad bianconero è ad un passo dall'accordo con l'Inter e chissà che il suo primo colpo di calciomercato sotto la Madonnina non sia proprio quel Tonali che piace alla Vecchia Signora. Restano alle spalle dei nerazzurri anche il Milan, che deve fare i conti con le sanzioni Uefa in ottica trattative di mercato e la Roma, che avrebbe piazzato un'offerta considerata irrisoria da Cellino. E all'estero? Attenzione anche ai club stranieri interessati a Tonali, ovvero Chelsea, Manchester City e Monaco. I transalpini hanno già "scippato" alla Serie A Pellegri e sognano dunque un nuovo colpo baby.

Quanto vale sul calciomercato Sandro Tonali

La domanda che tutti gli uomini mercato si sono posti è, quella relativa alla quotazione del cartellino di Sandro Tonali. Qual è il prezzo fissato dal Brescia per il centrocampista classe 2000? I siti specializzati parlano di circa 10 milioni di ero, ma il presidente del club lombardo Cellino sa di avere a disposizione un gioiello e per lui chiede 30 milioni di euro. Una cifra importante alla luce della giovane età del ragazzo, ma nella disponibilità dei club citati. Se dovesse però scatenarsi un'asta la cifra potrebbe lievitare, e non poco