Una sconfitta cocente e scioccante. Il giorno dopo fa ancora più male. L'Ajax mette tulipani nei cannoni della Juventus e li rende inoffensivi. Non è bastato Cristiano Ronaldo (autore, ancora una volta, della rete del vantaggio) per centrare il passaggio del turno, accomodarsi sul divano e godersi lo spettacolo di Manchester City-Tottenham aspettando di conoscere l'avversario da affrontare in semifinale. Lo hanno fatto gli olandesi, su di giri per la vittoria a Torino e l'esito di una sfida nella quale non partivano favoriti sia per la forza dei bianconeri allo Stadium sia per l'1-1 maturato all'andata. Invece, la squadra di ten Hag ha ribaltato tutti i pronostici della viglia e mostrato sul campo come non è (sempre) il budget a fare la differenza.

"Non ho mai visto un mucchio di soldi fare gol", è una delle frasi iconiche di Johan Cruijff che da lassù avrà strabuzzato gli occhi e sorriso per la grande soddisfazione. E così è stato a Torino: sotto di una rete, la squadra olandese non s'è persa d'animo né s'è lasciata impressionare ma s'è tratta d'impaccio grazie alla forza della tradizione e del proprio gioco. Dinamismo, brillantezza atletica, coraggio tattico, tecnica e intensità agonistica: sul piatto della bilancia tutti queste qualità hanno spostato l'ago della bilancia dalla parte degli olandesi. Cosa è mancato alla Juventus? Lo ha spiegato Alessandro Del Piero nel corso della trasmissione dedicata alla Champions. L'ex calciatore bianconero e della Nazionale, da uomo di campo, null'altro ha potuto fare che constatare la superiorità dei ‘lancieri'.

La Juventus ha avuto poche armi a disposizione – ha ammesso Pinturicchio nel dopo gara – e a differenza della gara contro l’Atletico Madrid s'è visto. Il modo con cui l'Ajax ha tenuto il campo e ha fatto girare la palla ha creato problemi alla Juventus. Oltretutto non c'era nemmeno Douglas Costa che può dare un cambio di marcia con i suoi scatti, un po' com'era successo ad Amsterdam. Questa squadra quando ha il pallino del gioco è capace di fare 3 gol a chiunque ma contro l'Ajax si è visto poche volte…