Sorteggiato per il quarto di finale di Champions League con il Tottenham, e potenziale avversario della Juventus di Allegri in semifinale, il Manchester City guarda con preoccupazione a quella che sarà la decisione della commissione Fifa: già al lavoro da giorni, per indagare sui movimenti di mercato del club dello sceicco Mansour. Sul tavolo della camera giudicante di Zurigo, c'è infatti il fascicolo relativo alla presunta violazione dell'articolo 19 del regolamento che impone regole ferree a tutte le società sul tesseramento dei minori.

Il nervosismo che da giorni ha preso casa all'interno della società dei Citizens, ha toccato livelli di guardia nelle ultime ore a causa dell'articolo pubblicato in Inghilterra dal Sun: arrivato in tutte le edicole, dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi su una possibile severa sanzione nei confronti del City. Secondo i giornalisti del famoso tabloid, il club di Guardiola verrà infatti punito con il blocco del mercato per le prossime due sessioni.

Il pugno duro di Fifa e Uefa

La decisione, che verrà resa nota nei prossimi giorni, rischia così di condizionare pesantemente il futuro della squadra di Manchester proprio come è già successo in passato a Real Madrid, Barcellona e Atletico Madrid. Un problema che anche il Chelsea dovrà affrontare nella prossima estate, dopo che gli è stata notificata la medesima sanzione nel mese scorso. Dopo aver speso oltre un miliardo e mezzo negli ultimi 10 anni, lo sceicco Mansour è dunque nel mirino della Fifa per aver tesserato giocatori minorenni e per aver esercitato indebita influenza su calciatori di proprietà di altri club.

In testa alla Premier League, e una delle grandi favorite per la finale del Wanda Metropolitano, la società di Manchester è inoltre sotto la lente d'ingrandimento anche della camera giudicante dell'Uefa in merito alla presunta violazione del Fair Play Finanziario. La sanzione che rischia il City, in questo caso, è anche più pesante di quella che potrebbe decidere la Fifa: l'esclusione dalla prossima Champions League.