Cristiano Ronaldo ha trascinato la Juventus ai quarti di finale di Champions League, i bianconeri con i suoi gol hanno buttato fuori l’Atletico Madrid. Tutto l’ambiente del Real Madrid sta rimpiangendo il portoghese, e lo sta facendo da quando è andato via. Ma per una notte i gol di Ronaldo hanno fatto felice anche i blancos e non solo per via della storica rivalità cittadina.

Ronaldo segna e fa contento anche il Real

La tripletta rifilata all’Atletico è stata fondamentale per la Juventus, CR7 ha raggiunto così 125 gol in Champions League, un numero impressionante. Questi tre gol hanno fatto felice anche il Real Madrid, sicuramente per via ella rivalità cittadina, l’Atletico aveva la chance di rimanere in corsa in Champions a sette giorni dalla debacle madridista con l’Ajax, ma soprattutto perché l’eliminazione dei Colchoneros fa più ricco il Real. Il cinque volte Pallone d’Oro in un solo colpo ha regalato una serata di gloria alla Juventus e ha fatto un grande favore alla sua ex squadra.

Il market pool Uefa, il malloppo lo prende il Barcellona

La Champions League garantisce una cospicua parte del montepremi su base nazionale. Questi premi in denaro vanno ripartiti tra tutte le società partecipanti, con ulteriori bonus per chi arriva più avanti in Champions. I club spagnoli ricevono circa il 15% del market pool totale, distribuito tra le varie squadre anche in base al piazzamento finale in campionato, ovviamente quello precedente. Atletico e Real Madrid hanno chiuso la loro Champions agli ottavi di finale, la squadra di Simeone ha ottenuto un punto in più nella fase, negli ottavi entrambe le squadre hanno vinto e perso un match. L’Atletico guadagnerà di più per via del miglior piazzamento nello scorso campionato. Ma l’eliminazione dei biancorossi permette ai blancos di incassare 630mila euro in più del previsto. Il Barcellona qualificandosi per i quarti di finale fa festa, perché essendo l’unica spagnola tra le ultime otto si prenderà la fetta maggiore del market pool Uefa destinato alla Spagna.