Cosa si sono detti Leonardo Bonucci e Gonzalo Higuain dopo il fischio finale di Juventus-Milan? Perché il Pipita si è infuriato subito dopo che l'arbitro Banti ha sancito la fine delle ostilità, decretando la vittoria della Supercoppa da parte dei bianconeri? L'attaccante argentino si è reso protagonista di un curioso siparietto con veementi proteste in campo proprio nei confronti del direttore di gara, con il suo ex compagno Bonucci che ha cercato di tranquillizzarlo.

Perché Higuain si è infuriato dopo la fine di Juventus-Milan

La Juventus ha vinto la Supercoppa battendo il Milan grazie ad un gol di Cristiano Ronaldo. La partita ha avuto però una coda polemica subito dopo il fischio finale. Gonzalo Higuain, molto arrabbiato, ha protestato in maniera plateale con il direttore di gara. Scatenato il Pipita immortalato dalle telecamere, mentre cercava di far sentire le sue ragioni all'arbitro Banti.Il motivo della reazione di Gonzalo Higuain è legato all'arbitraggio, e alla scelta del direttore di gara di non concedere il rigore per l'intervento nel finale di Emre Can su Conti. In particolare il Pipita ha reclamato per il mancato ricorso al Var del "fischietto" che si sarebbe fidato dunque del silent check con i suoi collaboratori

Cosa si sono detti Higuain e Bonucci

Gonzalo Higuain è stato subito "accerchiato" da addetti ai lavori, avversari e compagni. Leonardo Bonucci, grande ex della gara, che conosce bene Higuain avendovi militato insieme in bianconero gli si è avvicinato. Discussione animata, ma civile, tra i due con Higuain che ha spiegato al numero 19 della Vecchia Signora le sue ragioni. Dal canto suo il centrale di Allegri ha più volte cercato di riportare alla serenità il Pipita spiegandogli probabilmente che il direttore di gara in occasione dell'episodio contestato aveva preso la decisione di far proseguire proprio dietro consulto con la Var Room. Poco dopo Higuain si è allontanato, apparentemente più tranquillo, con tanto di abbraccio con il suo ex compagno di reparto Dybala.