Come sarà l'Atalanta del futuro, quella che rappresenterà l'Italia nella fase a gironi della Champions League 2019/2020? Tutto lascia presagire un calciomercato conservativo per la società nerazzurra che non vuole stravolgere la squadra che sarà guidata ancora da Gian Piero Gasperini, fresco di accordo per la permanenza a Bergamo. Nessuna cessione big, a meno di offerte clamorose,e la volontà di puntellare la rosa con acquisti all'altezza della situazione, continuando a valorizzare i giovani.

Atalanta, le ultime notizie di calciomercato sulla difesa

Per quanto riguarda le mosse di mercato dell'Atalanta per la difesa, non dovrebbero esserci grandi rivoluzioni. Il portiere della stagione 2019/2020 dovrebbe essere ancora Gollini fresco di convocazione in Nazionale, con Berisha che dopo aver perso il posto da titolare potrebbe anche essere ceduto in caso di offerta all'altezza. Se il futuro è rappresentato dal giovane Carnesecchi (classe 2000 e in grande spolvero nel Mondiale Under 20), potrebbe essere girato in prestito l'altro giovane Radunovic reduce da un grave infortunio. Sarà addio per Sportiello di ritorno dal Frosinone. Nel reparto arretrato certi della permanenza, come riportato da Gazzetta.it, Toloi, Palomino, Masiello e Djimsiti. Da valutare la posizione del talento Mancini, nel mirino della Roma, e di Ibanez, ma non è da escludere la possibilità di restare alla corte di Gasp. Verso il prestito Vernier, Bettella e Asmah.

Le mosse di mercato per il centrocampo dell'Atalanta

Per quanto riguarda il centrocampo, molto dipenderà dalle offerte che arriveranno sul tavolo dell'Atalanta. Gli unici che sembrano incedibili al momento sono De Roon e Freuler. Hateboer e Castagne si muoveranno solo in caso di super offerte (il primo nel mirino del Valencia viene valutato 20 milioni, il secondo piace al Napoli ma potrebbe essere blindato dalla Dea. Incertezza anche per Gosens che ha pretendenti in Bundesliga. Da valutare il futuro di Valzania, reduce dal prestito a Frosinone e quello di Pasalic. Per l'ex Milan, l'Atalanta tratta con il Chelsea, forte della volontà di restare a Bergamo del ragazzo. Se Pessina e Reca potrebbero trovare maggiore spazio con Gasperini, sembrano destinati al prestito Mattiello, D'Alessandro, Melegoni, Haas e Cabezas.

Zapata e Ilicic, le ultime notizie di calciomercato

E l'attacco? Qui la società nerazzurra potrebbe optare per delle operazioni in entrata sul mercato. Il Papu Gomez non si muoverà da Bergamo e presto dovrebbe rinnovare il contratto. L'argentino potrebbe fare ancora coppia con Duvan Zapata accostato nelle ultime ore al Napoli (sarebbe un ritorno), ma intrigato dalla prospettiva di conquistare un trofeo con i nerazzurri. In caso di addio del colombiano il sostituto potrebbe essere il nigeriano classe 1998 Osimhen dello Charleroi. Per quanto riguarda Ilicic, resiste il pressing del Napoli forte di un accordo con lo sloveno per un triennale da 6,6 milioni complessivi), ma il muro nerazzurro potrebbe reggere. Chi potrebbe essere ceduto in prestito invece è il giovane Barrow che ha tante pretendenti. Da valutare il futuro di Cornelius rientrante dal Bordeaux, e di Tumminello e Vido che rappresentano il futuro della Dea.