La Juventus esce con le ossa rotte dalla bolgia del Wanda Metropolitano. L'Atletico Madrid vince 2-0 e mette una seria ipoteca sulla qualificazione agli ottavi. Una serata storta per i bianconeri protagonisti di una prestazione davvero deludente. Due gol segnati da altrettanti difensori per i Colchoneros, per quella che è un'ulteriore beffa per la squadra di Allegri. Grande delusione e amarezza per capitan Giorgio Chiellini, intervenuto nel post-partita ai microfoni di Sky.

Atletico Madrid-Juventus 2-0, Chiellini se la prende con gli episodi

Serata storta per Giorgio Chiellini e per la difesa della Juventus battuta dai due centrali difensivi dell'Atletico. Qualcosa è andato storto per i bianconeri che poco brillanti dalla metà campo in su, hanno deluso le aspettative anche in fase di copertura. Il capitano subito dopo il fischio finale ha parlato così della sconfitta rimediata al Wanda Metropolitano: "Sono episodi che decidono le partite, sapevamo che erano pericolosi sui calci piazzati, dovevamo stare più attenti. Ora resettiamo e a Torino avremo modo di ribaltare la partita. Ci vuole calma, sicuramente non siamo contenti, è un risultato pesante ma ci giocheremo tutto a Torino".

La Juventus pensa già alla partita di ritorno contro l'Atletico del 13 marzo

L'imperativo ora è metabolizzare la sconfitta meritata e cercare di lavorare sugli errori commessi. Il tutto pensando che niente è perduto per la Juventus che già nella scorsa stagione sfiorò l'impresa remuntada contro il Real Madrid. A tal proposito Giorgio Chiellini guarda già alla sfida di ritorno in programma il 13 marzo all'Allianz Stadium: "Abbiamo anche gestito la partita in modo positivo, nella ripresa dovevamo stare più attenti su quelle situazioni che ti determinano il passaggio del turno. Nulla è compromesso, tra tre settimane ci sarà il ritorno a Torino".