In comune non hanno solo un passato da bomber del Napoli, ma anche un presente e futuro da obiettivi di calciomercato del Chelsea di Maurizio Sarri. Non c'è dunque solo il Pipita nel mirino delle trattative dei Blues, ma anche il Matador. Quest'ultimo potrebbe essere il terminale offensivo perfetto per una formazione che in questo avvio di stagione ha dimostrato di necessitare di un finalizzatore implacabile, capace di rendere meglio rispetto a Morata e Giroud, entrambi al centro di voci di mercato in uscita.

Chelsea, Edinson Cavani nelle ultime notizie di calciomercato. Le cifre dell'offerta

Edinson Cavani è tornato nelle ultime notizie di calciomercato che riguardano il Chelsea. A fare il punto della situazione ci ha pensato il Daily Express che ha parlato del forte interesse di Maurizio Sarri per un centravanti che rappresenta una certezza in termini di gol, fisicità e lavoro della squadra. Il Matador potrebbe permettere ai Blues di finalizzare nel migliore dei modi la grande mole di gioco creata. Ma quanto vale Edinson Cavani? Il Chelsea per l'ex Napoli (difficile pensare ad un suo ritorno in azzurro, alla luce delle cifre in ballo soprattutto per l'ingaggio da 12 milioni di euro più bonus) potrebbe mettere sul piatto più di 50 milioni di sterline, ovvero 55 milioni di euro. 

Perché il Chelsea vuole Edinson Cavani. Il futuro di Morata e Giroud

Perché il Chelsea (che ha già chiuso per Pulisic per giugno) vuole Edinson Cavani? In questa prima parte di stagione i Blues hanno sfoderato un gioco convincente pagando però l'assenza di un centravanti dal rendimento continuo, soprattutto in termini realizzativi. Alvaro Morata, che in FA Cup ha segnato una doppietta senza esultare, potrebbe lasciare presto lo Stamford Bridge con destinazione andalusa (Siviglia e Betis sono sulle sue tracce, mentre il ritorno in Serie A è molto difficile). Stesso discorso per Giroud in scadenza. Ecco allora che Cavani potrebbe essere l'uomo giusto, capace di fare le fortune di Maurizio Sarri.

Quale futuro per Cavani al Psg

Ma qual è la posizione del Psg? Il contratto di Edinson Cavani parla chiaro, con un contratto fino al 2020. A giocare a favore dei Blues potrebbe essere come sempre la situazione all'interno dello spogliatoio con il Matador, protagonista in passato di dissidi con Neymar e altri brasiliani, e anche la possibilità per il Psg con una sua cessione di rientrare nei parametri del Fair Play Finanziario. Difficile pensare però ad una separazione già nella finestra di mercato di gennaio, anche se le recenti sessioni di trattative ci hanno insegnato che tutto è possibile. L'appuntamento per l'assalto potrebbe essere rimandato a giugno, con il Chelsea pronto al colpaccio