Edinson Cavani vuole lasciare Parigi. L'attaccante uruguaiano è stato poco utilizzato nella prima parte della stagione al Paris Saint-Germain a causa dell'ottimo rendimento dei "fantastici quattro" e vorrebbe giocare con più continuità. L'Atletico Madrid si è fatto avanti da diverse settimane per il Matador e attende che il club francese riduca le sue pretese ma ci sono anche altre squadre interessate all'uruguagio. Tra le società che seguono l'ex Napoli e Palermo c'è il Chelsea e Frank Lampard, manager dei Blues, nella conferenza stampa prima della gara contro l'Arsenal di domani che l'entità inglese ha confermato l'ammirazione per il calciatore. Il manager del club londinese ha affermato:

È un grande giocatore. Ho giocato contro di lui e mi è sempre piaciuta la sua mentalità, il suo atteggiamento e, ovviamente, le sue statistiche sui goal parlano da sole. Non sono assolutamente a conoscenza della sua situazione, quindi vedremo. L'idea di aggiungere calciatore di esperienza è qualcosa che non rifiuto affatto. Perché a volte i giovani giocatori hanno bisogno di un piccolo aiuto e, se dovessero arrivare, possono darci una grande mano.

È evidente che Lampard si stesse riferendo alla presenza del solo Tammy Abraham come attaccante centrale di ruolo: il 22enne inglese ha già messo a segno 16 gol tra tutte le competizioni nonostante la sua giovane età ma il manager dei Blues vorrebbe un calciatore esperto da affiancargli.

Se parte Giroud, il Chelsea punterà su Cavani

Non appena si sbloccherà la partenza di Oliver Giroud, che dovrebbe diventare un calciatore dell'Inter, il Chelsea avrebbe un posto libero in attacco da colmare in questo mercato invernale e il nome più accreditato, visto non vuole restare nella capitale francese, è quello di Cavani. Il desiderio del Charrúa è quello di poter vestire la maglia dell'Atletico Madrid ed essere allenato da Diego Simeone, per il quale l'attaccante è una priorità in questo mese di gennaio, ma non va esclusa la pista che porta a Stamford Bridge.