Il rush finale del mercato di gennaio sta per iniziare. L'Inter dopo aver ufficializzato l'acquisto di Ashley Young, e dopo aver cancellato l'affare con la Roma per lo scambio tra Politano e Spinazzola, cercherà di stringere i tempi per Moses, Eriksen e per Olivier Giroud. Con il francese l'accordo è stato già trovato, ma prima di formalizzare, i nerazzurri dovranno cedere un calciatore, esattamente Politano che nonostante sia tornato a Milano resta sul mercato.

La trattativa dell'Inter per Giroud

Il bomber campione del mondo un anno e mezzo fa con i ‘Bleus' ha detto di sì alla proposta dell'Inter, che lo acquisterà dal Chelsea. Il club di Abramovich incasserà 4,5 milioni di euro più bonus, Giroud invece firmerà un contratto di due anni e mezzo. Insomma tutto fatto, ma l'ufficialità non arriva. Un motivo c'è. L'Inter deve liberare un posto, è Politano il giocatore che dovrà andare via per far posto a Giroud. L'esterno è stato messo ai margini da Conte, alla Roma però non ci andrà più, non ci sono margini per lo scambio con Spinazzola. Per l'ex del Sassuolo si parla di Milan e Napoli.

I calciatori in uscita dall'Inter

Non solo acquisti per il club nerazzurro che deve sfoltire la rosa. Sarà ceduto Politano, poi andranno via anche l'austriaco Lazaro, che non rimarrà in Serie A ma volerà in Premier League. L'esterno ha molto mercato in Premier League, piace molto al Newcastle e il suo agente è già in Inghilterra. Via pure Vecino, l'uruguagio è fuori dai piani di Conte ed è un obiettivo concreto della Lazio, che potrebbe soffiarlo al Tottenham. Potrebbe essere ceduto, ma naturalmente solo in prestito, Sebastiano Esposito. L'enfant prodige dei nerazzurri può fare un po' d'esperienza con la Spal, che lo ha chiesto ufficialmente. E a titolo definitivo l'Inter proverà a cedere Gabigol, che potrebbe rimanere al Flamengo.