Dopo aver chiuso il 2018 con l'ennesimo avvicendamento sulla panchina (fuori Julio Velázquez, dentro Davide Nicola), la dirigenza dell'Udinese cerca di approfittare della finestra invernale per rinforzare la squadra. Le ultime notizie di mercato parlano infatti di due possibili colpi dei bianconeri: uno per l'attacco e l'altro per puntellare la mediana. Tra i due giocatori in questione, che arrivano entrambi dall'altra società della famiglia Pozzo (il Watford), uno di questi è una vecchia conoscenza del calcio italiano.

Reduce da due stagioni e mezza passate in Inghilterra, è infatti ad un passo dal tornare a casa Stefano Okaka. L'ex attaccante della Roma, che compirà 30 anni il prossimo agosto, dovrebbe infatti arrivare grazie all'accordo trovato con il club londinese sulla base di un prestito con diritto di riscatto. Fortemente voluta dal direttore sportivo Daniele Pradè (che ha convinto il giocatore dopo i dubbi della scorsa estate), dell'operazione con il Watford non si conoscono però ancora i dettagli economici.

In arrivo anche l'olandese Zeegelaar

Per l'attaccante nato in provincia di Perugia, che si giocherà la maglia da titolare con Kevin Lasagna, si tratta dell'ennesimo ritorno in Italia dopo l'esperienza alla Sampdoria nel 2014/2015 e il trasloco in Belgio all'Anderlecht. Insieme a lui arriverà anche un altro giocatore del Watford: il ventottenne olandese Marvin Zeegelaar. Cresciuto nella scuola calcio dell'Aiax, Zeegelaar è un terzino che all'occorrenza può giocare anche a centrocampo che prima di sbarcare in Inghilterra si era messo in luce in Portogallo con la maglia dello Sporting Lisbona.

Il club fiulano, molto attivo in queste prime ore di mercato invernale, sta inoltre trattando con il Crotone lo scambio Rhoden-Balic ed è invece pronto a salutare il brasiliano Vizeu: vicino al ritorno in patria, dove ad attenderlo ci sarebbe il Gremio.