Ha un contratto fino al 2020 che lo lega al Chelsea ma anche una voglia pazza di giocare altrove, magari nella Liga con la maglia del Real Madrid. Edin Hazard continua a scalpitare. Il purosangue della rosa di Maurizio Sarri non sopporta più le briglie londinesi e vorrebbe avere garanzie sul proprio futuro senza dover intraprendere un eventuale braccio di ferro in estate.

Dopotutto tutti sanno che l'amore è corrisposto: da Madrid si è già provato lo scorso giugno, poi si è sondato il terreno a gennaio, quindi si sono aperte le porte per l'estate 2019. Florentino Perez ha deciso di puntare sul belga per far ripartire la macchina Blanca e Hazard non è rimasto indifferente all'allettante prospettiva di diventare il nuovo centro del progetto tecnico madridista, il più atteso del dopo Ronaldo.

Quanto vale Hazard

Sapendo perfettamente che non potrà trattenerlo contro la propria volontà,  il club di Roman Abramovich si sta convincendo che a giugno perderà il suo trequartista migliore. E per questo avrebbe già fissato un prezzo alto, superiore ai 100 milioni di sterline per il cartellino del fuoriclasse belga. Al cambio attuale, si tratta di un cartellino da oltre 110 milioni di euro.

Eden ha 28 anni. Se vuole andare, penso che debba farlo, anche se io mi auguro il contrario. Ha il potenziale per essere il numero uno in Europa (Maurizio Sarri)

La volontà di Hazard

Tale sarebbe il valore di mercato del giocatore: Hazard, 28 anni e al Chelsea dal 2012, contratto in scadenza il 30 giugno 2020, 31 presenze, 15 gol e 10 assist nella stagione in corso, è valutato 150 milioni di euro. Una base sulla quale il Real Madrid sarebbe pronto a trattare seriamente per chiudere l'acquisto in estate. Giocando anche sul fatto che il giocatore ha le idee chiare: "Ho deciso da tempo, so cosa devo fare", ha sottolineato recentemente.

La proposta di rinnovo del Chelsea

Con i Blues sembrava ci fossero le vasi per una trattativa, un rinnovo e un adeguamento di contratto. La proposta del Chelsea è stata anche concreta: nei mesi scorsi si è offerto uno stipendio quantificato in 300 mila sterline la settimana ma da parte del belga non è mai arrivata risposta alcuna.