Dopo un lungo corteggiamento e dopo le ultime indiscrezioni che lo volevano sempre più vicino al Real Madrid, Eden Hazard ha finalmente firmato con il club di Florentino Perez. L'annuncio ufficiale è arrivato in serata grazie ad un comunicato della società madrilena: "Eden Hazard è un nuovo giocatore del Real Madrid – si legge sul sito dei Blancos – Il nostro club si è rinforzato con uno dei migliori giocatori del mondo. L'attaccante belga arriva dopo aver guidato il Chelsea nella finale di Europa League, in cui ha firmato due gol e un assist".

Ancora da confermare invece durata del contratto (presumibilmente quinquennale, fino al 30 giugno del 2024), e soprattutto la cifra sborsata dal Real Madrid (si parla 100 milioni di euro più diverse decine di migliaia di euro di bonus) e l'entità dell'ingaggio dell'ormai ex giocatore dei Blues.

Vestirà il numero di CR7

La notizia dell'acquisto di Eden Hazard era nell'aria da giorni, ed è stata confermata anche nelle scorse ore quando nello store ufficiale del Real Madrid è comparsa la maglia numero sette (il vecchio numero di Cristiano Ronaldo) con tanto di nome del nazionale belga. Una maglietta che, nonostante il prezzo di 147,95 euro, è ovviamente destinata ad andare a ruba nei prossimi giorni.

L'acquisto di Hazard, che rischia di passare alla storia come quello più costoso della storia del club della capitale spagnola, è il quarto colpo di mercato del presidente Florentino Perez dopo gli arrivi di Militao, Rodrygo e della stellina serba dell'Eintracht Francoforte, Luka Jovic: pagato dal patron delle merengue la bellezza di 60 milioni di euro. Come confermato dal quotidiano spagnolo "AS", Eden Hazard verrà presentato come da consuetudine della società di Madrid, al Santiago Bernabeu il prossimo 13 giugno davanti all'immancabile folla di tifosi delle merengue.

Il saluto del Chelsea

In contemporanea con l'annuncio ufficiale del real Madrid, anche il Chelsea ha voluto dedicare un pensiero al 28enne capitano della nazionale belga: "Hazard verrà ricordato come uno dei più grandi giocatori della nostra storia – ha scritto il club di Abramovich, nel comunicato pubblicato sul sito ufficiale – Ha aiutato la squadra a vincere la Premier League in due occasioni, l'Europa League due volte, la FA Cup e la Coppa di Lega una volta. È stato eletto miglior giocatore del Chelsea in quattro occasioni. Una stella splendente in tutti questi numerosi successi ottenuti dalla squadra, Hazard ha giocato 352 partite per il club, il 23esimo per presenze nella nostra storia, e ha segnato 110 gol, il nono nella classifica di tutti i tempi".