Battere la concorrenza e rinforzare adeguatamente la squadra: ecco gli obiettivi del Napoli per il prossimo mercato estivo. Nelle ultime notizie relative alle trattative partenopee, si parla anche di un summit che si è svolto a casa Ancelotti nel quale erano presenti De Laurentiis e suo figlio Edo, l’amministrazione delegato Chiavelli e il direttore sportivo Giuntoli. In questa speciale colazione di mercato, sul tavolo erano presenti tutti i nomi dei giocatori seguiti dal club azzurro in queste ultime settimane.

A cominciare da quelli per il reparto offensivo, dove il Napoli sta cercando da tempo di rinforzare le due corsie esterne. Oltre a Trippier del Tottenham, Giuntoli nelle scorse ore avrebbe fatto passi in avanti anche per Castagne dell’Atalanta e Di Lorenzo dell'Empoli. A centrocampo, invece, Ancelotti avrebbe fatto i nomi di Bennacer, Almendra e del classe '99 Elmas del Fenerbahce. Il tutto in attesa di capire quale sarò il destino dei vari Koulibaly, Allan e soprattutto Insigne.

La suggestione Quagliarella

Nell'incontro tra il tecnico e la dirigenza al completo, sarebbe inoltre venuto fuori il profilo suggestivo di Quagliarella: una valida alternativa ad Hirving Lozano, pallino di Ancelotti e De Laurentiis ma tremendamente difficile da avvicinare. Per l'attacco si continua inoltre a monitorare la situazione in casa Atalanta, dove oltre a Castagne piace molto anche Ilicic: uno dei protagonisti principale della straordinaria cavalcata nerazzurra.

Tra gli obiettivi di mercato del Napoli c'è infine anche Rodrigo De Paul. Indiscrezioni parlano infatti del tentativo della società azzurra di strappare il 24enne argentino all'Udinese. Sotto contratto con i friulani fino al 30 giugno 2023, l'ex Racing è stato tra i migliori in questa stagione e ha già raggiunto una valutazione di 30 milioni di euro: una cifra troppo alta che il Napoli vorrebbe abbassare con l'inserimento di due contropartite tecniche, Simone Verdi e Adam Ounas.