Fino al diciassette agosto, giorno di chiusura del mercato, Aurelio De Laurentiis e Cristiano Giuntoli faranno di tutto per accontentare Carlo Ancelotti. Le ultime notizie relative alle trattative del Napoli, parlano infatti dell'impegno costante della dirigenza partenopea per rinforzare la squadra che fu di Maurizio Sarri. Tra i nomi circolati recentemente, ci sarebbe anche quello di Danilo D'Ambrosio: difensore esterno dell'Inter di Luciano Spalletti.

Ad avvalorare l'ipotesi di un ritorno di fiamma per il ventinovenne nato proprio a Napoli (già cercato nella scorsa estate), ci sarebbero due indizi emersi nelle ultime ore: la presenza a Dimaro dell'agente del giocatore nerazzurro e l'esigenza partenopea di trovare un calciatore in grado di sostituire Hysaj e Ghoulam: quest'ultimo ancora alle prese con problemi fisici.

Le alternative a D'Ambrosio

Il nome del giocatore dell'Inter, non è in realtà l'unico preso in considerazione dalla società di Aurelio De Laurentiis. Insieme a D'Ambrosio, lo staff partenopeo ha infatti cerchiato in rosso sull'agenda anche quelli di Stefan Lainer e Youssouf Sabaly. Per il primo, che si è messo in luce con il Salisburgo e che vorrebbe far parte del nuovo progetto napoletano, c'è però il blocco della società austriaca che prima di lasciare andare il ragazzo vuole trovare un sostituto all'altezza.

Discorso diverso invece per Sabaly. Il giovane franco-senegalese del Bordeaux, reduce da una buona esperienza al Mondiale russo, avrebbe già l'accordo con il Napoli ma sarebbe stato bloccato nelle ultime ore proprio da De Laurentiis: stizzito dalle alte commissioni chieste dagli agenti del giocatore. Le parti torneranno probabilmente a parlare nelle prossime ore, con l'entourage di Sabaly che potrebbe fare un passo indietro e sbloccare l'operazione.