Nelle ultime notizie di calciomercato del Napoli c'è la volontà da parte della dirigenza di colmare una lacuna nella rosa a disposizione di Carlo Ancelotti. La caccia al terzino destro che dovrà rappresentare un'alternativa al titolarissimo Hysaj è entrata nel vivo e il nome più caldo delle trattativa dell'ultim'ora è quello di Youssouf Sabaly, laterale del Bordeaux e della nazionale senegalese reduce dai Mondiali 2018.

Napoli, Youssouf Sabaly nelle ultime notizie di calciomercato

Mentre il nuovo Napoli lavora a Dimaro agli ordini di mister Ancelotti, la dirigenza accelera sul mercato. La priorità è quella di trovare un'alternativa nelle vesti di terzino destro a Hysaj e il nome giusto potrebbe essere quello di Youssouf Sabaly classe 1993 reduce da un ottimo Mondiale disputato con la nazionale senegalese. C'è stato un incontro tra gli azzurri e l'entourage del calciatore di proprietà del Bordeaux che secondo quanto riportato da Sky Sport è considerato un profilo molto valido dopo la delusione per il mancato affare Lainer.

Sabaly-Napoli, le cifre della possibile trattativa di mercato

L'obiettivo del Napoli è quello di trovare l'intesa con il calciatore africano, e la strada al momento sembra in discesa. Dopodiché gli azzurri si presenteranno al cospetto del Bordeaux, forti della volontà di Sabaly. I rapporti con il club francese sono ottimi come confermato dall'affare Ounas della scorsa estate. La richiesta potrebbe aggirarsi intorno ai 12 milioni di euro, una somma che sembra assolutamente alla portata del Napoli.

Chi è Sabaly e perché potrebbe far comodo al Napoli

Sabaly è cresciuto a livello giovanile nel Paris Saint Germain, prima di esordire tra i professionisti con le maglie di Evian, Nantes e Bordeaux. Con il Bordeaux si è ben disimpegnato nell’ultima annata conquistando la convocazione nel Senegal (ha giocato nelle rappresentative giovanili francesi), con cui ha partecipato ai Mondiali, schierato in tutte le partite della fase a gironi. Gran fisico, il 25enne rappresenta una pedina duttile visto che può giocare anche sulla corsa difensiva sinistra all’occorrenza. Una situazione che potrebbe fare comodo ad Ancelotti in vista del recupero di Ghoulam