Rimasto in tribuna a causa della squalifica, Krzysztof Piątek ha vissuto la sua ultima giornata da giocatore del Genoa prima di mettersi in auto e prepararsi a raggiungere Milano. le ultime notizie di mercato del Milan, come riferito da Sport Mediaset, parlano del viaggio dell'attaccante polacco: atteso nel capoluogo lombardo nelle prossime ore per le visite mediche e per la firma sul contratto che lo legherà al club rossonero per i prossimi cinque anni.

L'attaccante del Genoa, che ha seguito la partita vinta dai rossoneri dalle tribune dello stadio Ferraris e salutato gli ormai vecchi compagni rossoblu, è infatti da considerarsi un nuovo acquisto del Milan anche se la notizia ufficiale del suo ingaggio arriverà soltanto nelle prossime ore, dopo l'ennesimo incontro tra la dirigenza rossonera e quella genoana: già d'accordo sul valore del cartellino, ma ancora distanti su eventuali contropartite tecniche e modalità di acquisto e pagamento.

 

Le cifre dell'affare Piatek

In seguito alle ulteriori conferme del direttore generale Perinetti rilasciate a Radio Rai in mattinata ("Nelle prossime 48 ore si arriverà ad una conclusione in un senso o nell'altro"), l‘affare è dunque entrato ufficialmente nella sua fase decisiva. Al club di Enrico Preziosi andranno 35 milioni più bonus e al polacco un ingaggio di due milioni di euro: contro i 450mila euro più premi che attualmente guadagna al Genoa.

Arrivato in Italia nella scorsa estate grazie all'intuizione di Preziosi e all'investimento economico dello stesso di 4 milioni di euro, Piatek ha visto schizzare in alto il suo valore dopo l'ottimo girone d'andata di campionato e le 13 reti messe a segno con la maglia del Grifone. Sarà dunque lui a sostituire Gonzalo Higuain al centro dell'attacco del Milan, mentre in direzione opposta potrebbero muoversi uno o più giocatori rossoneri. Tra le contropartite tecniche valutare dalla società ligure ci sarebbero Bertolacci, Jose Mauri e Halilovic.