Luka Modric è sempre presente nei sogni di ogni tifoso dell'Inter. Dopo la corte serrata dell'estate scorsa, il centrocampista croato è infatti il sogno proibito del popolo nerazzurro e potrebbe anche tornare d'attualità nella prossima finestra di mercato, quando Marotta e soci cercheranno di portare alla Pinetina un giocatore con caratteristiche simili alle sue. Sul futuro del nazionale vice campione del mondo, a dire l'ultima parola sarà Zinedine Zidane che non pare molto convinto di lasciar partire il trentatreenne di Zara.

Sulle volontà di Luka Modric si è invece espresso Pedja Mijatovic, che ha confermato come il centrocampista del Real Madrid voglia continuare con Zidane: "Sono certo che sarà così – ha spiegato l'ex attaccante dei Blancos e direttore sportivo del club dal 2006 al 2009 – Lui è un grande professionista e farà tutto il possibile per essere decisivo nella prossima stagione. E' molto contento al Real e resterà fino a quando il club lo vorrà. Il prossimo anno andrà bene, ne sono sicuro".

La delusione di Modric

Reduce dalla sconfitta con il Rayo Vallecano in campionato, e più in generale da una stagione da dimenticare, Modric pare dunque pronto a caricarsi sulle spalle la responsabilità del centrocampo delle merengue anche nella prossima stagione: "Luka soffre molto la situazione attuale. Dopo il match con il Rayo, ho parlato con lui e mi ha detto di essere molto arrabbiato con se stesso per la sua prova. E' stata probabilmente la prestazione peggiore da quando è arrivato".

Uno che invece dovrebbe lasciare la "Casa Blanca" è Gareth Bale: "Zidane è preoccupato per la prossima stagione – ha concluso Mijatovic, nell'intervista concessa a Cadena Ser – Vuole rinforzare la squadra e dare credibilità al progetto. Non sarà facile risolvere il problema di Bale e trovare una squadra che lo voglia acquistare a certe condizioni".