Dalla Spagna sono sicuri: l'Inter sta trattando Ivan Rakitic. Le ultime notizie relative al mercato nerazzurro, portano infatti a Barcellona e parlano del possibile e clamoroso colpo di Marotta e Ausilio per la prossima estate. Dopo aver fatto di tutto per strappare Luka Modric al Real Madrid, il club milanese sarebbe infatti sulle tracce del collega di reparto del giocatore blanco nella nazionale croata.

Complice una politica di ringiovanimento della rosa blaugrana, il trentenne ex Siviglia potrebbe dunque lasciare la capitale catalana alla fine della prossima stagione, nonostante un contratto ancora valido fino al 2021 e un ingaggio di 5 milioni di euro all'anno. A rilanciare ancora una volta l'indiscrezione di mercato, è stato il catalano Sport, che ha spiegato nel dettaglio la strategia dell'Inter per convincere il Barcellona e il giocatore.

Il possibile rinnovo con il Barcellona

Secondo i colleghi spagnoli, la dirigenza di Suning potrebbe mettere sul piatto ben 90 milioni per il cartellino di Rakitic, con l’intento di abbassare di 30 milioni la clausola rescissoria da 120 fissata nel marzo 2017 dalla società blaugrana al momento di rinnovare con il suo centrocampista. Nei piani dell'Inter, ci sarebbe inoltre la conferma dell'attuale ingaggio del croato.

Sulla positiva conclusione della trattativa, pesa però l'eventuale opportunità di rinnovo che Rakitic ha con il Barcellona. Se il club del presidente Bartomeu deciderà di trattenere il giocatore, con un ulteriore adeguamento contrattuale, l'affare sull'asse Milano-Barcellona potrebbe anche complicarsi o addirittura saltare definitivamente. Nelle scorse ore è stato lo stesso numero uno catalano a spiegare la situazione alla radio spagnola Cadena Cope: "Rakitic è già stato informato – ha spiegato Bartomeu – quando il club avrà nuove possibilità economiche parleremo del suo rinnovo".