Nonostante il faro del Fair Play Finanziario puntato addosso, il Manchester City continua a sondare il mercato e a tener d'occhio quei campioni che potrebbero tornare utili alla causa di Pep Guardiola. Uno di questi è il ventiduenne Rodrigo Hernández Cascante: da tutti i tifosi dell'Atletico Madrid chiamato semplicemente Rodri. Il centrocampista, perno insostituibile del centrocampo di Simeone, è infatti finito nella lista della spesa dei Citizens: pronti a tutto per strapparlo ai Colchoneros.

Secondo i tabloid inglesi, la ricca proprietà qatariota del Manchester City sarebbe infatti disposta a pagare la clausola rescissoria di 70 milioni di euro e a liberare Rodri dal vincolo contrattuale con la società di Madrid, che ovviamente ritiene il giocatore incedibile. Di fronte a questa opportunità, ora sarà il giocatore stesso a decidere il suo futuro e a scegliere se rimanere in Spagna o emigrare in Inghilterra per giocare in Premier League.

Gli altri obiettivi del Manchester City

"Il prossimo anno ripartiremo da zero", ha dichiarato pochi giorni fa Pep Guardiola, e la dirigenza inglese pare averlo preso sul serio cavalcando l'onda di possibili e clamorosi acquisti. Oltre a Rodrigo, considerato il futuro Busquets della nazionale spagnola e sul quale c'è anche il Bayern Monaco, il Manchester City è infatti operativo anche in Francia dove gli uomini mercato starebbero cercando alternative al forte centrocampista spagnolo.

Secondo il quotidiano "Marca", il City sarebbe infatti sulle tracce di Tanguy Ndombele dell’Olympique Lione (valutato dalla dirigenza dell'OL ben 70 milioni di euro e seguito anche da Juventus e Manchester United) e Marcos Llorente del Real Madrid: gioiello della cantera madrilena pronto a lasciare i Blancos e recentemente accostato anche al Napoli di Aurelio De Laurentiis.