Nicolò Barella è un grande uomo mercato. Il club sardo ha detto che il ventunenne centrocampista non lascerà il Cagliari nel mercato di gennaio, ma di fronte a un’offerta di 50 milioni di euro forse il presidente Giulini potrebbe vacillare. Tra le pretendenti, oltre a Juve, Napoli e Inter, ci sarebbe pure il Chelsea. Maurizio Sarri non ha detto ufficialmente che i Blues sono su Barella, ma ha dichiarato che se, come pare, ci sarà l’addio di Fabregas il Chelsea prenderà un altro centrocampista.

Sarri, l’addio di Fabregas e l’idea Barella

Alla vigilia della semifinale d’andata di Carabao Cup con il Tottenham, Maurizio Sarri ha parlato della cessione di Fabregas, che ha dato l’addio al club ufficialmente sabato in FA Cup e nei prossimi giorni firmerà per il Monaco. L’ex tecnico del Napoli non ha fatto il nome di Barella, ma è stato piuttosto chiaro:

Fabregas ha bisogno di andare, il rinnovo del nostro club per chi ha più di 30 anni è di un anno e lui ha un’offerta per due. Non voglio avere un giocatore come Cesc scontento. Barella? Non voglio parlare di giocatori di altre squadre. Se Fabregas va via abbiamo bisogno di un sostituto.

Il Chelsea pensa a Nicolò Barella

Il Chelsea generalmente piazza un colpo di mercato a gennaio, non arriverà Higuain, Sarri in avanti resterà con Giroud e Morata, a segno in FA Cup ma scontento perché dopo la doppietta al Nottingham Forest non ha esultato, e a tal proposito Sarri ha detto: “É più importante segnare che festeggiare. Non so è felice, ma lo spero”. Ma se ci sarà la cessione di Fabregas, e considerando anche l’infortunio di Loftus-Cheek, Sarri avrà bisogno di un altro centrocampista, per affrontare tantissime partite. Barella è un giocatore che piace al tecnico italiano, sicuramente pure al suo vice Zola, e soprattutto è molto giovane, caratteristica fondamentale per il Chelsea che negli ultimi anni ha investito parecchio su giocatori al di sotto dei ventitré anni.