Applaudito che uno dei migliori portieri della Serie A, e proprio per questo seguito con interesse da diversi club italiani ed europei, Alessio Cragno ha potuto festeggiare la sua straordinaria annata con un riconoscimento davvero prezioso: il rinnovo di contratto per i prossimi cinque anni. A comunicare il prolungamento del portiere sardo, è stata proprio la dirigenza del Cagliari con una nota ufficiale. Il tutto a poche ore dalla partenza del portiere per Coverciano, dove la Nazionale italiana si preparerà in vista dei due impegni di qualificazione ad Euro 2020 contro Grecia e Bosnia.

"Il Cagliari Calcio è lieto di annunciare il rinnovo contrattuale di Alessio Cragno: il portiere ha firmato un nuovo accordo che lo lega al Club rossoblù sino al 2024 – si legge nel comunicato pubblicato dalla società di Tommaso Giulini – Arrivato a Cagliari nell’estate del 2015 da promessa del calcio italiano, Cragno ha saputo rispettare ampiamente le attese. Esempio di serietà e professionalità, amatissimo dai tifosi che lo hanno scelto come MVP della stagione appena trascorsa, Cragno ha instaurato un rapporto speciale con il Cagliari e la Sardegna. Il rinnovo consolida il legame con i colori rossoblù".

La gioia di Rolando Maran

Particolarmente felice di questa firma si è dimostrato Rolando Maran: tecnico che più volte aveva fatto intendere di non voler fare a meno del suo portiere. "E’ una bella notizia e una garanzia per il futuro del Cagliari – ha spiegato l'allenatore dei sardi a Sky – La società ha già iniziato a lavorare per non perdere le nostre pedine fondamentali e Cragno ne è la conferma. Barella e Pavoletti con lui in Nazionale? Ormai possiamo dire che sono convocazioni quasi in pianta stabile, non più un premio. E’ un vero orgoglio per noi e per il nostro lavoro ma soprattutto per loro".