9 Aprile 2019
20:05

Brasile, Pelé rientrato e nuovamente ricoverato per alcuni controlli di rito

Dopo il ricovero a Parigi, il tre volte campione del mondo è dovuto entrare all’ospedale Albert Einstein Israelitico per alcuni controlli di rito. Sbarcato la mattina presto a San Paolo, provato e su una sedia a rotelle, Pelé è stato accolto da molti tifosi e giornalisti. “Ancora una volta, grazie a Dio, è andato tutto bene. Sono vivo. Lunga vita al nostro Brasile”, ha dichiarato al suo rientro.
A cura di Alberto Pucci

La grande paura è passata. Pelé sta meglio ed è rientrato in Brasile. Dopo alcuni giorni di ricovero all'Ospedale Americano di Parigi, l'ex bandiera della Nazionale verdeoro ha infatti lasciato la capitale francese per tornare a casa. A poche ore dal suo rientro in patria, "O Rey" è però stato nuovamente ricoverato all'Albert Einstein Israelitico di San Paolo. L'annuncio ufficiale è infatti arrivato attraverso un comunicato emesso dalla stessa struttura ospedaliera.

Firmato da tre medici specialisti, il documento ha spiegato che Pelé "sta effettuando dei controlli e che il suo stato di salute è buono. L'infezione che aveva (alle vie urinarie, ndr) è stata debellata". Nessun problema, dunque, per il settantottenne che prima di imbarcarsi sul volo per San Paolo aveva ricevuto la visita di Neymar: passato a trovarlo nella sua camera d'ospedale a Parigi.

Il bentornato dei suoi tifosi

Arrivato la mattina presto all'aeroporto internazionale di Guarulhos, nella regione metropolitana di San Paolo, sceso dall'aereo su una sedia a rotelle e circondato da guardie del corpo, Pelé è stato dunque immediatamente portato al centro medico. Atteso da altri giorni dentro un ospedale, lo stesso dove nel 2015 fu ricoverato e successivamente operato per un problema alla prostata, la perla nera del calcio brasiliano ha però potuto scambiare anche qualche parola con i molti tifosi che erano arrivati in aeroporto per salutarlo.

"Ancora una volta, grazie a Dio, è andato tutto bene. Sono vivo. Lunga vita al nostro Brasile", avrebbe dichiarato Pelé all'uscita del terminal dell'aeroporto di San Paolo a quei giornalisti che si erano mischiati ai fan per documentare il suo ritorno a casa. Al tre volte campione del mondo ora non resta che portar pazienza ancora per qualche giorno, prima del ritorno definitivo nella sua abitazione.

I palleggi da funambolo di Mahrez sulla cyclette, durante l'allenamento
I palleggi da funambolo di Mahrez sulla cyclette, durante l'allenamento
61 di Sport Viral
Il discorso motivazione di Tamberi all'Italia prima dei Mondiali di Atletica
Il discorso motivazione di Tamberi all'Italia prima dei Mondiali di Atletica
11.864 di antoizzo86
Cr7 a colloquio con il Manchester United e una nuova indiscrezione lo porta in Portogallo
Cr7 a colloquio con il Manchester United e una nuova indiscrezione lo porta in Portogallo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni