Finale di stagione infuocato a Barcellona. La vittoria della Liga non è bastata ai tifosi blaugrana delusi prima per la pazzesca remuntada incassata dal Liverpool e costata l'eliminazione in Champions, e poi per la sconfitta nella finale di Copa del Rey per mano del Valencia. A finire sulla graticola Luis Suarez, assente nel match contro i "pipistrelli" e accusato dai sostenitori del Barça di aver deciso di anticipare l'operazione al ginocchio, saltando dunque le ultime partite compresa la finale di ieri sera, presa troppo "alla leggera".

Perché i tifosi si sono scagliati contro Luis Suarez dopo la sconfitta in finale di Copa del Rey

Polemiche a non finire in casa Barcellona dopo la sconfitta nella finale di Copa del Rey contro il Valencia. Delusione e nervosismo per il popolo blaugrana che sperava di consolarsi per la debacle nella semifinale di Champions contro il Liverpool, con l'accoppiata Liga-Coppa Nazionale. E invece la formazione di Valverde si è arresa a quella di Pochettino, con il presidente Bartomeu che secondo quanto riportato da Sport, ha deciso di convocare una riunione immediata per discutere del finale di stagione, con il general manager Pep Segura. Incontri in cui sarà definito anche il futuro di Ernesto Valverde. Ma sul banco degli imputati è finito Luis Suarez, accusato di aver deciso di anticipare l'operazione al ginocchio, saltando dunque le ultime partite compresa la finale di ieri sera.

Luis Suarez si difende e parla dell'intervento chirurgico

Il Pistolero reduce da una stagione con 25 gol in 49 partite si è difeso in un comunicato in cui ha spiegato "l'infortunio che mi ha costretto a operarmi non ha nulla a che fare con la cartilagine, ma riguarda la rottura del menisco che ho rimediato nella semifinale di Champions League contro il Liverpool. Ho dovuto saltare la finale contro la mia volontà. o dimostrato ogni giorno da quando sono venuto in questo club che sono coinvolto al 100%conclude Suarez che chiude anche al mercato e alle voci su una possibile rottura – che do tutto in ogni allenamento e in ogni partita per questi colori. Perché è sempre stato il mio sogno ed è ancora il mio sogno essere qui". L'ex Liverpool è stato protagonista, assieme a Leo Messi e Gerard Piqué, di una riunione improvvisata per fare un bilancio della stagione dopo il ko in Coppa del Re e prima di rientrare a Barcellona