Wanda Nara sarebbe a tutti gli effetti il tallone d'Achille di Mauro Icardi. La moglie e procuratrice dell'attaccante argentino non sarebbe una figura gradita ai vertici del calcio non solo nerazzurro. E' quanto si evince da un articolo apparso su ‘Marca', uno dei quotidiani sportivi principali di Spagna e da sempre vicino agli affari del Real Madrid. Un club che in passato ha spesso contattato l'Inter per sondare il terreno attorno all'attaccante nerazzurro senza poi mai concretizzare la trattativa.

Il motivo? Sarebbe proprio Wanda Nara, una presenza ingombrante alla quale Maurito ha affidato l'incarico di rappresentarlo ufficialmente per gli affari legati al calcio. Lui gioca, lei contratta. Un binomio che però non sarebbe vincente e i recenti problemi con il club nerazzurro, dunque, non sarebbero un caso isolato. Un articolo che non lascia spazio ai commenti e dal titolo più che eloquente: "Wanda Nara, la ragione per cui Icardi non ha firmato per il Real Madrid" in cui si raccontano i motivi reali di una trattativa iniziata ma mai conclusasi positivamente per la società di Florentino Perez che alla fine ha rinunciato a insistere per avere l'attaccante argentino in rosa.

Le accuse di ‘Marca' a Wanda

All'interno dell'articolo si racconta il retroscena che non ha permesso al Real di chiudere l'affare. Nulla relativo alle prestazioni di Icardi, alle sue qualità, al potenziale ancora inespresso del 25enne argentino. "Non possiamo firmare per acquistare quel giocatore e non è colpa sua" avrebbero fatto sapere dal quartier generale della Casa Blanca. La scena si è ripetuta e anche nel mercato invernale del 2018 – scrive ‘Marca' – "la risposta del club ha avuto lo stesso aspetto negativo di sempre. Bene, quella ragione era nientemeno che la presenza della sua compagna Wanda Nara in qualsiasi movimento attorno all'attaccante argentino per gestirne gli affari"

I problemi con la nazionale argentina

Proprio la figura di Wanda Nara è al centro delle critiche di ‘Marca' che applaude alla lungimiranza dei dirigenti del Real Madrid: "Il tempo sembra aver dato ragione ai dirigenti della Casa Blanca, che ora assistono a tutto quello che succede con Icardi e il suo rappresentante. La controversia  che circonda l'argentino all'Inter ha le stesse cause che ha lasciato fuori il giocatore anche da molte delle chiamate della squadra nazionale"