Il messaggio preparato da Milan Channel

Thiago Silva è vicino al passaggio al Paris Saint-Germain e i tifosi chiedono al presidente Silvio Berlusconi di scendere in campo attivamente e fare di tutto per mantenerlo in maglia rossonera.

Il calciomercato non si ferma mai, anzi è già in piena attività. Grandi colpi non sono stati ancora messi a segno, ma cessioni e acuiqsti si preparano già a giugno, per essere poi ufficializzati alla fine di Europei e Olimpiadi.  Di ritorno dalle vacanze sono molti i giocatori che potrebbero cambiare casacca e il Paris Saint-Germain sembra la squadra che più di tutte potrebbe creare un vero terremoto in Italia. I transalpini, finanziati dai petroldollari arabi, infatti hanno messo gli occhi sui grandi campioni che calcano i campi della Serie A. Dopo gli acquisti di Sirigu, Menez e Pastore nella scorsa stagione, il club guidato da Ancelotti (in panchina) e Leonardo (dietro la scrivania) punta forte sui grandi del massimo campionato italiano.

Thiago Silva via? I tifosi del Milan sono convinti che non sia una buona mossa, anzi chiedono al presidente Berlusconi di opporsi alla cessione e fare di tutto per mantenere il forte difensore brasiliano in rossonero. Non ha prezzo uno come Thiago Silva,  per molti sostenitori milanisti il brasiliano è praticamente insostituibile. Venderlo poi significherebbe are un salto indietro a livello qualitativo non indifferente. Con gli addii già annunciati di Nesta, Gattuso, Zambrotta e Inzaghi (che potrebbe ripensarci) perdere anche Thiago Silva significherebbe aprire le porte anche ad altre cessioni importanti (Ibrahimovic e Boateng su tutti). Il PSG è agguerrito e vuole portare a Parigi non solo Thiago Silva, ma anche il potente attaccante rossonero che difficilmente si affeziona ai colori di una maglia e che potrebbe prendere a pretesto l'indebolimento della rosa per cercare fortuna da altre parti. I francesi hanno puntato anche altri campioni della Serie A, primo fra tutti Ezequiel Lavezzi che ormai sembra essere un ex giocatore del Napoli dal triplice della vittoriosa finale di Coppa Italia contro la Juventus.