Come ha giocato Mauro Icardi in Genoa-Inter? A fare il punto sulla prestazione del bomber al rientro dopo quasi due mesi ci ha pensato Luciano Spalletti. Un palo, un gol e un assist per Maurito che per l'allenatore della formazione nerazzurra avrebbe potuto fare meglio. Come? "Legando di più con la squadra" e segnando un'altra rete. Quello che è importante per Spalletti è che comunque tutto sia stato messo alle spalle con i calciatori che hanno deciso di riaccogliere Icardi, mettendo l'Inter davanti a tutto.

Come ha giocato Mauro Icardi in Genoa-Inter, il parere di Luciano Spalletti

Ai microfoni di Dazn dopo Genoa-Inter 0-4, Luciano Spalletti commentato così la prova di Mauro Icardi: "Il mio tema riguarda tutta la squadra, che ha fatto una grandissima prestazione da squadra matura. Mauro ha fatto una buona partita, ha una personalità importante e avrebbe potuto fare anche un altro goal. Si prende sempre chi fa goal e assist, ma c'entra tutta la squadra. Lui deve legare di più con tutta la squadra. Se la costruzione si fa in 9 anziché in 10 si costruisce qualcosa di meno. In campo si fa come pare a me, le decisioni le prende chi di dovere".

Giusto tenere fuori Icardi, Spalletti lancia la corsa verso la Champions

Presentatosi poi a Sky, il mister ha precisato il suo punto di vista. Spalletti si è detto soddisfatto dall'atteggiamento del gruppo che ha fatto un passo indietro, riaccogliendo il centravanti dopo l'esclusione contro la Lazio: "Poteva andare anche meglio però ha fatto una buona partita. Tutta la squadra ha fatto una partita corretta, mettendo l'Inter davanti a tutto. C'era da fare un passo tutti, dopo che lui aveva pagato quello che doveva pagare stando fuori in quella partita, perché era un'imposizione. Poi è chiaro che si fanno ragionamenti per il bene dell'Inter: noi abbiamo un attaccante in più e questo ci permette di avere la possibilità di essere più forti"

Spalletti, l'Inter e la corsa Champions

Serata da incorniciare per l'Inter che con questa rotonda vittoria ha approfittato del ko della Lazio e del pareggio di Roma e Milan: "Non è un momento facile per tante squadre, siamo terzi e ce ne sono molte in lotta per la Champions. Bisogna sapere il comportamento nei propri ruoli e dare tutto per il bene dell'Inter, per fare questi risultati. Se non ci si qualifica in Champions League siamo tutti coinvolti allo stesso livello".