Lei si chiama Beatriz Espejel, ha ventinove anni ed è la moglie di Koke: centrocampista e bandiera dell'Atletico Madrid. Contrariamente a molte altre donne che stanno accanto a calciatori, lei non è una modella (anche se ha tutti i requisiti per farlo e ama il mondo della moda) ma un'insegnante: titolo che ha conquistato dopo aver ottenuto una laurea in educazione fisica e inglese. Della sua vita professionale, Beatriz ha infatti recentemente parlato attraverso l'account di Instagram: aperto da poco, proprio per rispondere a tutte le domande dei suoi follower.

In una recente Instagram Stories, la moglie di Koke ha scritto di aver incontrato molte difficoltà nel tornare a svolgere il lavoro per il quale ha studiato duramente: "Sembra che alcune scuole non credano io abbia capacità sufficienti per insegnare in quanto moglie di un calciatore – ha spiegato la donna – Vorrei essere trattata come un’insegnante normale e non come la moglie di Koke e che per questo le mie abilità di insegnamento vengano messe in discussione".

La festa di Halloween

Definita una delle 10 wags più sexy della scorsa edizione della Champions League, la moglie del giocatore dell'Atletico Madrid ha inoltre rivelato il progetto che realizzerà in futuro con il marito: l'apertura di un centro sportivo. "Quando Koke si ritirerà potrò dedicarmi al 100% a questo progetto, ora la nostra vita è un po' pazza".

A conferma delle parole di Beatriz Espejel, sono arrivate in soccorso anche le foto pubblicate dal marito in occasione della festa di Halloween: festeggiata dalla coppia con qualche giorno d'anticipo e con il consueto travestimento horror. Nelle immagini si vedono Koke e Beatriz in un parco divertimenti e con due maschere ad hoc: per lui quella da clown assassino, per lei – da buon amante degli animali – quella di un leone zombi.